MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Rapporti tra malattie della tiroide e sindrome dell’ovaio policistico

PUBBLICATO

Rapporti tra malattie della tiroide e sindrome dell’ovaio policistico

Un gruppo di ricercatori ha pubblicato un’interessante revisione degli articoli dedicati alle relazioni esistenti tra alcune malattie della tiroide e Sindrome dell’Ovaio Policistico (in inglese Policystic Ovary Syndrome, abbreviato in PCOS), offrendo spunti di riflessione e di approfondimento sui meccanismi che legano queste condizioni.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Le malattie della tiroide e la PCOS sono tra le patologie endocrinologiche più comuni nella popolazione generale di sesso femminile e la loro presenza associata in uno stesso soggetto viene riconosciuta con frequenza sempre maggiore. Benché le cause e i meccanismi che portano allo sviluppo della malattie della tiroide e della PCOS siano diversi, questi quadri hanno alcune caratteristiche in comune.

Nelle donne con ipotiroidismo primitivo, le ovaie possono assumere un aspetto simile a quello che hanno nella PCOS e aumentano di volume. Per tale motivo, prima di formulare una diagnosi di PCOS dovrebbe essere esclusa la presenza di ipotiroidismo. Mentre le modificazioni che si verificano nelle ovaie possono variare a seconda della gravità e della durata dell’ipotiroidismo, a tutt’oggi non vi sono dati che suggeriscano che l’ipotiroidismo primitivo possa provocare la PCOS. D’altra parte, negli ultimi anni, numerosi studi pubblicati hanno rilevato che le malattie della tiroide sono più comuni nelle donne con PCOS, rispetto alla popolazione normale, e numerose evidenze indicano che le donne con PCOS sviluppano più spesso ipotiroidismo e tiroiditi autoimmuni rispetto alle donne senza PCOS.

A tutt’oggi, i meccanismi che rendono così stretti i rapporti tra queste due condizioni non sono stati ancora individuati. È interessante notare che alcune alterazioni sono presenti sia nell’ipotiroidismo, sia nella PCOS: l’obesità, la resistenza dei tessuti all’insulina, l’incremento delle concentrazioni di leptina e i meccanismi di autoimmunità. In che modo concorrano allo sviluppo di quadri nei quali le malattie della tiroide e la PCOS si associano andrà spiegato in studi futuri.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Thyroid disorders and polycystic ovary syndrome: An emerging relationship; Indian Journal of Endocrinology and Metabolism 2015;19(1):25-9.

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI