Ormoni tiroidei in gravidanza e comportamenti dei nascituri

Notizia |
Fact checked
Ormoni tiroidei in gravidanza e comportamenti dei nascituri

Uno studio ha valutato la relazione fra gli andamenti delle concentrazioni degli ormoni della tiroide nelle madri in gravidanza e lo sviluppo dei comportamenti nei figli. I risultati hanno indicato che gli ormoni della tiroide in gravidanza hanno un impatto sui comportamenti dei figli in età pre-scolare.

Potrebbe interessarti anche…

Secondo gli autori della ricerca, gli andamenti degli ormoni della tiroide durante tutti i trimestri la gravidanza permettono di prevedere lo sviluppo neurologico della prole in maniera più attendibile, rispetto ai livelli registrati in un singolo trimestre della gestazione. Inoltre, l’effetto degli ormoni in generale, sul feto che si sta sviluppando nell’utero, è specifico per maschi e femmine. Partendo da queste premesse, Li e colleghi hanno valutato l’effetto, specifico per sesso, degli andamenti degli ormoni della tiroide nelle madri gravide sui comportamenti dei figli in età pre-scolare. Si è fatto riferimento a una casistica di gravide, raccolta dal maggio 2013 al settembre 2014 in un archivio di dati denominato casistica della nascita Ma’ ansan. Sono state analizzate 1860 coppie madre-figlio e i figli sono stati seguiti fino all’età di 4 anni. Sono state valutate, in maniera retrospettiva, le concentrazioni nel sangue del TSH, dell’FT4 e degli anticorpi anti-perossidasi tiroidea, misurate al primo, al secondo e al terzo trimestre di gravidanza. Lo sviluppo dei comportamenti dei figli è stato valutato con l’Achenbach Child Beavior Checklist/1.5∼5 (lista di controllo del comportamento del bambino di Achenbach). Gli andamenti delle concentrazioni nel sangue del TSH e dell’FT4 materne sono stati classificati, in base ai valori, in alti, moderati e bassi. Agli andamenti con concentrazioni nel sangue alte del TSH delle madri si sono associati, nei figli, problemi di isolamento (rapporto di probabilità 2.01; intervallo di confidenza al 95% 1.16-3.50) e di esternalizzazione (rapporto di probabilità 2.69; intervallo di confidenza al 95% 1.22-5.92). Agli andamenti moderati dei livelli di TSH si è correlato un comportamento aggressivo (rapporto di probabilità 3.76; intervallo di confidenza al 95% 1.16-12.23). Andamenti con livelli alti dell’FT4 nelle madri in gravidanza si sono associati a problemi di ansia o depressione (rapporto di probabilità 2.22; intervallo di confidenza al 95% 1.08-4.56) e generalizzati (rapporto di probabilità 1.74; intervallo di confidenza al 95% 1.13-2.66). Infine, andamenti caratterizzati da livelli bassi dell’FT4 si sono correlati a comportamenti aggressivi (rapporto di probabilità 4.17; intervallo di confidenza al 95% 1.22-14.24).

Nelle conclusioni gli autori hanno sottolineato che i risultati del loro studio hanno dimostrato un impatto degli andamenti dei livelli degli ormoni della tiroide nelle madri in gravidanza sullo sviluppo dei comportamenti dei figli in età pre-scolare.           

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.