MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

L’importanza di avere un’efficace funzione tiroidea in gravidanza

Intervista

PUBBLICATO

L’importanza di avere un’efficace funzione tiroidea in gravidanza

La gravidanza necessita di una funzione tiroidea adeguata e, per verificarla, sono sufficienti pochi esami eseguibili ovunque, questo il messaggio contenuto nella video-intervista ad Alfredo Pontecorvi, Professore Ordinario di Patologia Speciale Medica e Primario dell’Unità Operativa Complessa di Endocrinologia del Policlinico “A. Gemelli” di Roma.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

In una donna che non abbia mai avuto disfunzioni della tiroide, è opportuno verificare l’attività dell’organo prima del concepimento o, al più tardi, appena quest’ultimo sia stato conseguito. In tal modo si avrà la certezza che la tiroide sia pronta ad affrontare il “lavoro supplementare” che la gravidanza comporta. Per lo stesso motivo, si deve compensare un’eventuale carenza di iodio nell’organismo della madre, evenienza non rara in molte parti d’Italia e che può essere presente senza dare segni di sé. E se sono già presenti iper- o ipotiroidismo? Anche per le persone con questi problemi il messaggio di Alfredo Pontecorvi è del tutto rassicurante. Per l’ipotiroidismo basta adeguare la dose di levotiroxina al diverso fabbisogno e, per l’ipertiroidismo, un endocrinologo esperto saprà gestire al meglio le cure disponibili per condurre a termine con successo la gravidanza. Nella video-intervista si trattano altri argomenti interessanti come quello della tiroidite post-partum e i noduli della tiroide, sempre nell’ottica di conciliare la salute della tiroide della donna con una gravidanza serena.

Clicca per saperne di più su gravidanza e tiroide.

Redazione Fondazione Cesare Serono