MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Gravidanza e tiroide: valori normali dei dosaggi ormonali

Notizia

PUBBLICATO

Gravidanza e tiroide: valori normali dei dosaggi ormonali

Uno studio condotto da un gruppo di esperti italiani e statunitensi ha valutato la frequenza di aborti e di nascite pretermine in un gruppo di donne che, nel primo trimestre di gravidanza, avevano valori di Ormone Stimolante la Tiroide (dall'inglese Thyroid-Stimulating Hormone: TSH) compresi fra 2,5 e 5 milli-unità  internazionali per litro (mIU/litro) ed erano negative agli anticorpi anti-perossidasi tiroidea.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Il TSH è un ormone prodotto dall'ipofisi, una ghiandola posta alla base del cervello, che governa l'attività  della ghiandola tiroidea. Nel primo trimestre di gravidanza, i valori di TSH tendono ad abbassarsi. La definizione dei valori normali di questo ormone è stata oggetto varie revisioni negli ultimi anni. Recenti studi hanno suggerito che, nel primo trimestre di gestazione, i valori di TSH non dovrebbero essere superiori a 2,5 mIU/ litro.

Gli anticorpi anti-perossidasi tiroidea sono anticorpi diretti contro l'enzima perossidasi tiroidea, responsabile della sintesi degli ormoni tiroidei. Un loro rialzo può essere indicativo della presenza di una infiammazione della tiroide. In studi precedenti, la presenza di questi anticorpi in donne gravide si è associata a un maggior rischio di aborti nei primi mesi di gravidanza e, per questo motivo, da questo studio sono state esclusi i casi che presentavano questa alterazione.

Lo studio ha riguardato 4.123 donne gravide con valori di TSH, nel primo trimestre di gravidanza, pari o inferiori a 5 mIU/litro. Le donne sono state divise in due gruppi in base ai livelli nel primo trimestre di gravidanza di TSH: gruppo A, costituito da donne con valori di TSH inferiori a 2,5 mIU/ litro, e gruppo B, costituito da donne con livelli di TSH compresi tra 2,5 e 5,0 mIU/litro. Gli autori hanno valutato il tasso di aborti e nascite pretermine nei due gruppi di donne.

Dall'analisi dei risultati è emerso che il tasso di aborti era significativamente più alto nelle donne del gruppo B rispetto a quelle del gruppo A. Non sono state registrate differenze significative fra i due gruppi per quanto riguarda le nascite pretermine.

Gli autori hanno concluso che, in questa casistica, l'aumentata incidenza di interruzioni di gravidanza in donne gravide con livelli di TSH compresi tra 2,5 e 5,0 mIU/litro, rispetto a quelle con valori di TSH inferiori a 2,5 mIU/litro, una suggerirebbe la definizione del limite superiore del valore normale di TSH, nel primo trimestre di gravidanza, a 2,5 mIU/litro. D'altra parte la definizione di un nuovo valore normale per un esame di laboratorio importante come il dosaggio del TSH, richiede raccolte di dati ed evidenze molto più ampie di quelle possibili con un singolo studio.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Increased Pregnancy Loss Rate in Thyroid Antibody Negative Women with TSH Levels between 2.5 and 5.0 in the First Trimester of Pregnancy; The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI