MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Negli anziani l’ipotiroidismo può sfuggire alla diagnosi perché raramente si manifesta con sintomi

Notizia

PUBBLICATO

Negli anziani l’ipotiroidismo può sfuggire alla diagnosi perché raramente si manifesta con sintomi

Varie ricerche hanno indicato che, nelle persone anziane, l’ipotiroidismo si può associare a pochi sintomi o non provocarne alcuno. Uno studio ha confermato queste evidenze, suggerendo la necessità di esami di laboratorio per individuare la ridotta funzione tiroidea in questa casistica.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Carlé e colleghi hanno valutato una popolazione di soggetti con ipotiroidismo per verificare se la presenza di sintomi indirizzava verso la definizione dell’alterata funzione della tiroide. Essi hanno confrontato soggetti giovani e anziani. Sono stati selezionati 140 casi di ipotiroidismo provocato da tiroiditi autoimmuni. Ciascun soggetto di questo gruppo è stato confrontato con 4 persone con caratteristiche paragonabili, ma senza alterazioni della tiroide. Tutti i partecipanti alla ricerca hanno compilato un questionario relativo alla presenza e alla durata di sintomi dell’ipotiroidismo. Gli autori hanno analizzato i questionari con l’obiettivo di valutare la presenza di sintomi da ipotiroidismo nelle seguenti fasce di età: meno di 50 anni (giovani), 50-59 anni (mezza età) ed età uguale o superiore a 60 anni (anziani). Nei giovani, tutti i 13 sintomi da ipotiroidismo erano più frequenti nelle persone che presentavano questa alterazione della funzione della tiroide. Nei soggetti anziani, invece, solo 3 dei 13 sintomi valutati si presentavano più spesso in chi aveva ipotiroidismo e, in particolare, si trattava di stanchezza eccessiva, fiato corto e difficoltà a respirare. Interessante il rilievo secondo il quale il numero dei sintomi con cui si è manifestato l’ipotiroidismo diminuiva progressivamente, all’aumentare dell’età: 6.2 sintomi nei giovani, 5.0 nella mezza età e 3.6 negli anziani. Ancora, la probabilità di avere 4 o più sintomi caratteristici di ipotiroidismo era 8 volte maggiore nei giovani, rispetto agli anziani. Infine, considerando insieme età e sesso, Carlè e colleghi hanno osservato che la raccolta dei sintomi era estremamente utile nel fare diagnosi di ipotiroidismo nei maschi giovani e lo era pochissimo, o per nulla, nelle donne anziane.

Nelle conclusioni gli autori suggeriscono di valutare la funzione della tiroide, nei soggetti anziani, con opportuni esami.

Tommaso Sacco

Fonte: Hypothyroid symptoms fail to predict thyroid insufficiency in old people. A population-based case-control study; The American Journal of Medicine, 2016 Jul 6

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI