MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Alterazioni della funzione della tiroide e parto prematuro: c’è un legame?

Notizia

PUBBLICATO

Alterazioni della funzione della tiroide e parto prematuro: c’è un legame?

È noto che, se durante la gravidanza si presentano alterazioni della funzione della tiroide, esse possono avere conseguenze sul parto e sul bambino. Una metanalisi ha valutato i dati disponibili su tale relazione.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Sembra esserci un’associazione tra alterazioni della funzione della tiroide e parto prematuro, cioè che avviene prima del termine previsto. Tuttavia, gli studi sull’argomento non sono numerosi e di solito sono stati eseguiti su pochi soggetti.

Per meglio valutare questa relazione, Sheehan e colleghi hanno condotto una metanalisi cercando articoli su studi fatti sull’argomento.

La ricerca ha incluso diversi quadri di alterazione della funzione della tiroide: l’ipotiroidismo, l’ipotiroidismo subclinico, l’ipertiroidismo e l’ipotiroxinemia, una condizione caratterizzata dalla riduzione selettiva della tiroxina (T4). La T4 è uno degli ormoni prodotti dalla tiroide, che va verificato del durante la gravidanza.

I dati analizzati riguardavano complessivamente 2.532.704 donne in gravidanza. È stato quindi verificato se, in presenza delle alterazioni della funzione della tiroide sopra elencate, vi fosse un aumento del rischio di andare incontro a parto prematuro. I risultati hanno dimostrato che il rischio aumenta, sia nelle donne con ipotiroidismo, che in quelle con ipertiroidismo. La forma subclinica di ipotiroidismo, cioè quella in cui non si presentano segni e sintomi, e l’ipotiroxinemia non sembrano invece avere effetti sui tempi del parto.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Maternal Thyroid Disease and Preterm Birth: Systematic Review and Meta-Analysis; The Journal of Clinical Endocrinology and Metabolsim, 2015 Sep 18

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI