Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Il peso dei figli è influenzato dal fumo dei genitori?

Notizia |time pubblicato il
Il peso dei figli è influenzato dal fumo dei genitori?

Uno studio eseguito in Finlandia ha valutato la relazione fra l’abitudine al fumo dei genitori durante l’infanzia dei figli e l’andamento del peso di questi ultimi nel corso della vita. I risultati hanno indicato che i figli esposti da bambini al fumo dei genitori hanno un rischio aumentato di sovrappeso e di obesità per tutto il corso della loro vita.

Precedenti ricerche si sono occupate della relazione fra l’esposizione del feto al fumo della madre durante la gravidanza e il rischio dell’eccesso di peso del figlio. Vari studi hanno dimostrato che i figli di madri che hanno fumato durante la gravidanza tendono ad avere un peso più basso alla nascita, rispetto a quelli che non sono stati esposti al fumo, per poi mostrare una tendenza all’eccesso di peso nell’infanzia e nell’adolescenza. Una metanalisi pubblicata nel 2008 ha riportato un incremento del 50% del rischio di sovrappeso nei figli di madri fumatrici durante la gravidanza e verifiche ulteriori hanno dimostrato anche un effetto dose/risposta, vale a dire che il rischio era tanto più elevato quanto più la madre aveva fumato. Altri autori hanno esplorato invece l’effetto del fumo del padre, durante la gravidanza di una partner non fumatrice, sul peso dei figli, senza riscontrare influenze di alcun tipo. Partendo da tali evidenze, Jaakkola e colleghi hanno valutato un altro tipo di relazione: quella fra fumo dei genitori durante l’infanzia dei figli e andamento del peso di questi ultimi nelle fasi successive della vita. Per farlo hanno utilizzato i dati di due studi prospettici di popolazione: il Cardiovascular Risk in Young Finns Study (abbreviato in YFS e traducibile in italiano con studio del rischio cardiovascolare nei giovani finlandesi), eseguito fra il 1980 e il 2012 su 2303 soggetti che al basale avevano un’età compresa fra 3 e 18 anni, e lo Special Turku Coronary Risk Factor Intervention Project (abbreviato in STRIP e traducibile con progetto di intervento speciale di Turku sul fattore di rischio cardiovascolare), eseguito fra il 1989 e il 2010 su 632 individui che al basale avevano 7 mesi. In tutti i soggetti arruolati in queste ricerche dalla nascita all’età adulta sono stati misurati peso, altezza e circonferenza della vita. Sovrappeso e obesità sono stati definiti in base ai criteri di Cole nei bambini e  ai valori dell’Indice di Massa Corporea negli adulti: 25-29.9 kg/m2 per il sovrappeso ≥30 kg/m2per l’obesità. L’obesità centrale è stata diagnosticata con valori di circonferenza della vita superiori a 100 cm o superiori a 90 cm, rispettivamente nei maschi e nelle femmine adulti, e con un rapporto fra circonferenza vita e altezza superiore a 0.50 nei bambini. L’analisi statistica è stata fatta in modo da escludere interferenze, sulla valutazione della relazione fra fumo dei genitori e peso dei figli, da parte di fattori come: peso alla nascita, età, sesso, stato socio-economico, fumo (dei figli), età dei genitori, dieta e attività fisica. I risultati hanno indicato che l’esposizione al fumo dei genitori durante l’infanzia ha determinato un aumento del rischio di sovrappeso o di obesità nei figli per tutta la vita successiva, con valori di rischio relativo di 1.13 (intervallo di confidenza al 95% 1.02-1.24) nello studio YFS e di 1.57 (intervallo di confidenza al 95% 1.10-2.26) nello STRIP. Lo stesso effetto del fumo dei genitori si è rilevato sullo sviluppo dell’obesità centrale: rischio relativo di 1.18 (intervallo di confidenza al 95% 1.01-1.38) nello studio YFS e rischio relativo di 1.45 (intervallo di confidenza al 95% 0.98-2.15) nello STRIP.

Nelle conclusioni gli autori hanno evidenziato che i risultati del loro studio hanno dimostrato una relazione fra l’esposizione al fumo dei genitori durante l’infanzia e il rischio dei figli di essere sovrappeso o obesi per il resto della loro vita.                          

Tommaso Sacco

Fonte:  Childhood exposure to parental smoking and life-course overweight and central obesity; Annals of Medicine 2020 Dec 11;1-25. 

Potrebbe interessarti anche…