Alcool, endotossine e fegato

Alcool, endotossine e fegato

Scritto da:
Fondazione Serono

Un altro meccanismo di danno da alcool che di recente è stato oggetto di importanti ricerche è quello causato dalle endotossine. L’assunzione cronica di alcool provoca un aumento della permeabilità  della mucosa dell’intestino (vedi scheda su alcool e apparato gastroenterico, intestino tenue). A causa dell’aumento della permeabilità , componenti dei batteri gramnegativi comunemente presenti nell’intestino, le endotossine, sono assorbiti in quantità  elevate ed entrano nel circolo ematico portale (Hill 1997). La vena porta raccoglie il sangue che arriva dall’intestino e contiene tutte le sostanze che vi sono state assorbite e raggiunge direttamente il fegato. L’arrivo delle endotossine nel fegato attiva una serie di meccanismi che promuovono l’infiammazione (Brandham 1998) e contribuiscono ad aumentare la produzione dei radicali liberi (Parlesak 2000).

Potrebbe interessarti anche…

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.