Sindrome di Prader Willi

Sindrome di Prader Willi
24.04.2013

Sindrome di Prader Willi

La Sindrome di Prader Willi ha origine per un difetto genetico presente nel braccio lungo del cromosoma 15. La sua frequenza forse sottostimata è oggi ritenuta di 1 caso ogni 10.000-15.000 nati.

Diagnosi della Sindrome di Prader Willi
16.02.2013

Diagnosi della Sindrome di Prader Willi

La diagnosi di Sindrome di Prader Willi si basa su una serie di criteri clinici proposti inizialmente da Holm e Cassidy nel 1993. I criteri suddivisi in maggiori minori e aggiuntivi venivano utilizzati fino ad ottenere un punteggio indicativo ai fini diagnostici.

Terapia della Sindrome di Prader Willi
16.02.2013

Terapia della Sindrome di Prader Willi

L'approccio terapeutico si articola in due linee essenziali. La prima di esse è tesa a correggere le anomalie comportamentali, l'atteggiamento nei confronti del cibo, il deficit di sviluppo psicomotorio, i difetti di apprendimento e la ridotta attività fisica. L'altra comporta un approccio di tipo farmacologico e prevede prevalentemente l'impiego di ormoni.

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.