MENU SEZIONE

Alcool e sistema nervoso

Alcool e sistema nervoso

Alcool e sistema nervoso

1 dicembre 2012
Tutti gli organi ed apparati possono essere danneggiati dall'assunzione di alcool, ma il sistema nervoso è sicuramente fra i più sollecitati. La principale alterazione del sistema nervoso provocata dall'assunzione cronica di alcool, è costituita dalla stessa dipendenza dalla sostanza. Essa comporta modificazioni della produzione di neuromediatori e di attivazione dei centri nervosi che sono descritti [...]

Leggi Tutto
L'alcool può provocare danni neurologici già prima della nascita

L'alcool può provocare danni neurologici già prima della nascita

30 novembre 2012
Da tempo sono noti i disturbi neuropsichiatrici che l'assunzione di alcool da parte della madre può provocare nel nascituro. In particolare, fra le alterazioni rilevate più di frequente nei figli di donne che hanno consumato alcool in gravidanza ci sono ritardo mentale e malformazioni congenite. A cavallo fra anni 60' e 70', alcuni autori pubblicarono [...]

Leggi Tutto
Patologie neurologiche

Patologie neurologiche

29 novembre 2012
Paralisi dei muscoli dell'occhio (oftalmoplegia), confusione mentale, alterata coordinazione dei movimenti (atassia) nel cammino furono rilevati da Carl Wernicke nel 1881 in tre soggetti, due dei quali erano alcolisti. All'autopsia furono rilevate piccole emorragie multiple diffuse in alcune aree del cervello ed in particolare nella materia grigia localizzata intorno al ventricolo cerebrale, la cavità  posta [...]

Leggi Tutto
Demenza e disturbi cognitivi

Demenza e disturbi cognitivi

28 novembre 2012
Una forma di demenza può essere fra le conseguenze tardive dell'etilismo. Si era ipotizzato che essa non fosse altro che un'estrema evoluzione della Sindrome di Wernicke-Korsakoff, ma vari aspetti distintivi hanno portato ad escluderla. Innanzi tutto le alterazioni rilevabili con la RNM sono diverse: atrofia selettiva di alcune aree del cervello per la Sindrome e [...]

Leggi Tutto
Alterazioni del tono dell'umore

Alterazioni del tono dell'umore

27 novembre 2012
L'associazione fra consumo cronico dell'alcool e alterazioni del tono dell'umore è molto complessa e non facile da decifrare. Ad esempio è difficile definire il rapporto causa/effetto fra etilismo e depressione. Un'importante linea di ricerca ha affrontato questo problema, ma fornendo risultati contrastanti, per il fatto che spesso si è cercato di spiegare il nesso di [...]

Leggi Tutto

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI

Iscriviti alla Newsletter


Scelgli le newsletter che piu' ti interessano: