Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

I vantaggi della medicina di precisione per i malati di sclerosi multipla

Intervista |time pubblicato il
I vantaggi della medicina di precisione per i malati di sclerosi multipla

I vantaggi della medicina di precisione per i malati di sclerosi multipla è l’argomento trattato in questa intervista da Filippo Martinelli Boneschi, Professore di Neurologia dell’Università di Milano e Dirigente del Centro della Sclerosi Multipla dell’Ospedale Maggiore della stessa città.

Potrebbe interessarti anche…

Tra gli aspetti che caratterizzano la sclerosi multipla in ogni songolo malato c’è la combinazione dei fattori generici e di quelli ambientali che favoriscono la comparsa della malattia. Come ricorda Filippo Martinelli Boneschi, Professore di Neurologia dell’Università di Milano, della sclerosi multipla non si conosce la causa, né si dispone di una cura che la guarisca. Si sa, invece che vari fattori contribuiscono al suo sviluppo e che, con le cure oggi disponibili, se ne può rallentare o fermare l’attività delle forme recidivanti remittenti. Riguardo alla genetica, 233 sono le varianti dei geni individuate con varia frequenza nelle persone affette dalla malattia. Nessuna di esse da sola è stata definita come causa vera e propria della sclerosi multipla, ma a ciascuna è stato associato un meccanismo fisiopatologico che ne sostiene sviluppo e andamento. Tra le prospettive che offre la medicina di precisione c’è quella di costruire un profilo di ciascun individuo, partendo dalle varianti genetiche e definendo le alterazioni del sistema immunitario che sostengono la malattia, per somministrare il trattamento più efficace. Il vantaggio della medicina di precisione per le persone affette dalla sclerosi multipla è che oggi, rispetto al passato, la cura è più personalizzata. Per il futuro ci si attendono ulteriori perfezionamenti dell’approccio, basati su parametri che definiscano ancora meglio le caratteristiche della malattia.

La medicina di precisione già oggi permette di personalizzare le cure della sclerosi multipla e per il futuro si prevede che il livello di accuratezza nella scelta dei trattamenti, aumenterà ancora, con notevoli vantaggi in termini di efficacia e di sicurezza delle cure.

Tommaso Sacco
Video: Marco Marcotulli