Sclerosi multipla e vaccinazione anti-influenzale: l’intervista

Notizia |
Fact checked
Sclerosi multipla e vaccinazione anti-influenzale: l’intervista

Quello dell’opportunità di vaccinare contro l’influenza stagionale è un argomento ancora dibattuto, nonostante un recente articolo abbia fornito chiare indicazioni in merito. La Fondazione Merck Serono ha chiesto a due degli autori di questo articolo di spiegare perché è importante che le persone con sclerosi multipla si vaccinino, specialmente quest’anno.

Potrebbe interessarti anche…

Nel settembre 2020 è stato pubblicato un articolo che ha riportato i contenuti di un documento di Consensus sulla somministrazione di vaccini ai malati di sclerosi multipla. Alla stesura di tale documento hanno contribuito 27 neurologi e 27 specialisti in malattie infettive italiani. Nell’articolo si davano indicazioni su molte vaccinazioni, prima fra tutte quella anti-influenzale, e di quest’ultima si specificava che è sempre indicata nei malati di sclerosi multipla, perché l’influenza è molto contagiosa e il suo sviluppo è significativamente ridotto dalla somministrazione del vaccino. Vari sono i motivi di tale raccomandazione. Come altre infezioni virali e batteriche, l’influenza aumenta la probabilità di comparsa di recidive, che a loro volta hanno conseguenze negative sul benessere e sulla qualità di vita dei malati di sclerosi multipla. Questi problemi sono ulteriormente amplificati in chi ha quadri di disabilità più avanzati. Nonostante l’autorevolezza degli esperti che hanno formulato le raccomandazioni e la rilevanza ancora maggiore di una indicazione di questo tipo in corso di epidemia da COVID-19, alcuni continuano a mettere in discussione l’opportunità di sottoporre alla vaccinazione anti-influenzale i malati di sclerosi multipla.

Lucia Moiola, Neurologa e Coordinatrice del Centro della sclerosi multipla dell’Ospedale San Raffaele di Milano, e Agostino Riva, Infettivologo e Professore Associato del Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’Ospedale Sacco di Milano, sono due degli autori dell’articolo sopra citato. La Fondazione Cesare Serono li ha intervistati, per chiarire eventuali residui dubbi circa la necessità di somministrare il vaccino anti-influenzale alle persone con sclerosi multipla.

Video: Marco Marcotulli

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.