MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Sclerosi Multipla: gli effetti delle terapie sulla qualità  della vita dei pazienti sono importanti?

Notizia

PUBBLICATO

Sclerosi Multipla: gli effetti delle terapie sulla qualità  della vita dei pazienti sono importanti?

Gli studi clinici dovrebbero tenere in maggiore considerazione l'impatto che le terapie per la sclerosi multipla (SM) possono avere sulla qualità  di vita dei pazienti (HRQol da health-related quality of life: qualità  di vita correlata allo stato di salute). È quanto sostiene uno studio americano pubblicato recentemente sulla rivista Neurology.

La SM è una malattia che può incidere pesantemente sulla qualità  di vita dei pazienti: può avere conseguenze sull'attività  lavorativa, sui rapporti familiari, sulla vita sociale e sulla attività  sessuale e sulla gioia di vivere. Infatti, può causare problemi fisici, cognitivi ed emotivi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

In passato, diversi studi hanno valutato gli effetti del beta-interferone (un farmaco usato per la cura della SM) sulla qualità  di vita dei pazienti, dimostrando che questa terapia può migliorare la HRQoL, specialmente nei pazienti con disabilità  lieve. Anche due ampi studi eseguiti su natalizumab (un farmaco approvato di recente per il trattamento della SM) hanno preso in considerazione la HRQoL.

Secondo gli autori di questo studio, tutte le ricerche dovrebbero valutare le ripercussioni delle terapie per la SM sulla qualità  di vita del paziente. Questi effetti, infatti, possono essere talmente marcati da influenzare l'aderenza ai trattamenti, specialmente a quelli di lungo termine.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Patient-centered outcomes: translating clinical efficacy into benefits on health-related quality of life; Neurology. 2010 Apr 27;74 Suppl 3:S24-35.

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI