MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Sclerosi Multipla: età  alla prima mestruazione, uso di contraccettivi orali e gravidanza influiscono sulla progressione della disabilità ?

Notizia

PUBBLICATO

Sclerosi Multipla: età  alla prima mestruazione, uso di contraccettivi orali e gravidanza influiscono sulla progressione della disabilità ?

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori belgi ha indagato l'associazione fra progressione della disabilità  nella Sclerosi Multipla ed età  alla prima mestruazione, uso di contraccettivi orali e gravidanza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Lo studio ha riguardato 973 donne con sclerosi multipla: metà  ha avuto un esordio progressivo di malattia, metà  un esordio acuto. Tutte sono state valutate con la scala EDSS (Expanded Disability Status Scale- Scala Espansa dello Stato di Disabilità ), una scala che ad utilizzata per analizzare le condizioni dei malati in base alla capacità  di svolgere le normali attività  quotidiane (come camminare). Un punteggio pari o superiore a sei è stato considerato indice di una disabilità  significativa. A tutte le partecipanti, inoltre, è stato chiesto di indicare età  alla prima mestruazione, numero di eventuali gravidanze, uso di contraccettivi orali.

Analizzando i risultati, gli autori hanno scoperto che, fra le donne che hanno avuto un esordio acuto di sclerosi multipla, quelle che hanno affrontato almeno due gravidanze avevano un rischio ridotto di raggiungere un punteggio pari o superiore a sei nella scala EDSS rispetto alle donne che non hanno mai partorito. Nel gruppo di donne con esordio progressivo, più il momento della prima mestruazione era posticipato più il rischio di raggiungere un punteggio pari o superiore a sei nella scala EDSS era ridotto. Sempre in questo gruppo, l'uso di contraccettivi orali era associato a un rischio più elevato di raggiungere un punteggio pari o superiore a sei nella scala EDSS.

Studi condotti su casistiche più ampie aiuteranno a capire se e come età  alla prima mestruazione, uso di contraccettivi orali e gravidanza possano influire sulla progressione della disabilità  nelle donne con Sclerosi multipla.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Menarche, oral contraceptives, pregnancy and progression of disability in relapsing onset and progressive onset multiple sclerosis; Journal of Neurology, 2011 Oct 13.

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI