Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Frequenza della sclerosi multipla in Sardegna

Notizia|timepubblicato il
Frequenza della sclerosi multipla in Sardegna

Dati relativi a particolari aree della Sardegna hanno indicato che la prevalenza della sclerosi multipla sia più alta, in questa Regione, rispetto a quella registrata in altre zone del Mediterraneo. Per questo motivo Urru e colleghi hanno studiato in maggiore dettaglio la frequenza della malattia in tutta l’isola.

Potrebbe interessarti anche…

Urru e colleghi hanno pianificato una valutazione sistematica della frequenza della sclerosi multipla in tutte le parti della Sardegna per approfondire le conoscenze circa l’epidemiologia della malattia. Sono stati presi in considerazione 5677 malati di sclerosi multipla, che vivevano in Sardegna, 1735 di sesso maschile e 3942 di sesso femminile. I neurologi hanno esaminato in maniera retrospettiva le cartelle cliniche cartacee ed elettroniche dei soggetti con una diagnosi di sclerosi multipla. I dati sono quindi stati posti in relazione con l’archivio di dati amministrativi della Regione Sardegna. Sono state poi calcolate la prevalenza assoluta e quelle relative a sesso ed età. La prevalenza assoluta della sclerosi multipla è risultata essere di 330 su 100.000 (intervallo di confidenza al 95% 321-338) nei soggetti di età superiore a 15 anni, di 447 nelle femmine (intervallo di confidenza al 95% 433-461) e 205 nei maschi (intervallo di confidenza al 95% 195-214), sempre rispetto a 100.000 abitanti. Considerando specifiche aree della Regione, la frequenza più alta si è registrata nei distretti di Ogliastra e Nuoro, rispettivamente 425 (intervallo di confidenza al 95% 372-478) e 419 (intervallo di confidenza al 95% 387-451) su 100.000. La prevalenza più bassa è stata quella dell’area Olbia-Tempio con 217 (intervallo di confidenza al 95% 195-239). In grande maggioranza quelle registrate sono state forme recidivanti remittenti (79.3%), mentre nel 16.3% dei casi si trattava della forma secondariamente progressiva e nel 4.4% di quella primariamente progressiva.

Nelle conclusioni gli autori hanno evidenziato che i valori di frequenza rilevati in Sardegna dal loro studio sono fra i più alti riportati al Mondo fino ad oggi. Essi forniscono una stima per analisi di confronto con altre popolazioni e sono molto importanti per pianificare interventi di sanità pubblica.

Tommaso Sacco

Fonte: Prevalence of multiple sclerosis in Sardinia: A systematic cross-sectional multi-source survey. Mult Scler. 2019 Feb 22 2019.