MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

L’AIFA ha segnalato il rischio di microangiopatia trombotica associata all’uso di interferoni beta

Notizia

PUBBLICATO

L’AIFA ha segnalato il rischio di microangiopatia trombotica associata all’uso di interferoni beta

Il 20 agosto 2014 l’AIFA (Agenzia Italiana del farmaco) ha pubblicato una nota informativa riguardante il rischio che, sia pure in casi rari, si possano sviluppare microangiopatia trombotica e Sindrome nefrosica in soggetti trattati con farmaci contenenti interferone beta.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

La microangiopatia trombotica è una malattia caratterizzata dalla formazione agglomerati di piastrine e altre componenti del sangue, definiti trombi, in vasi sanguigni di diametro molto piccolo. Tali vasi finiscono per essere ostruiti dai trombi stessi. La condizione si chiama anche trombosi microvascolare occlusiva. La microangiopatia trombotica si manifesta inizialmente con una riduzione del numero delle piastrine nel sangue, con la comparsa improvvisa di valori alti di pressione sanguigna (ipertensione) e con una riduzione dell’efficienza dei reni. Altri sintomi che si possono presentare sono: febbre, confusione mentale e paresi. La paresi è una perdita parziale o totale della capacità di compiere movimenti. La Sindrome nefrosica è una patologia dei reni, associata a vari tipi di danno a carico di questi organi, che ne altera la funzione, provocando perdita di proteine nelle urine ed edemi. L’edema consiste nella infiltrazione di liquidi nei tessuti dell’organismo.

Di recente sono stati segnalati alcuni casi di questa patologia in persone con sclerosi multipla che erano in cura con interferone beta e non è stato possibile escludere una relazione fra l’assunzione del farmaco e la comparsa della microangiopatia trombotica. Per questo, le Autorità che nei vari paesi si occupano della sicurezza dei farmaci, fra le quali l’AIFA, hanno segnalato ai medici di porre particolare attenzione a questi problemi, per rilevarne tempestivamente la presenza. L’AIFA ha inoltre inserito informazioni sulla microangiopatia trombotica e sulla Sindrome nefrosica nei riassunti delle caratteristiche del prodotto e nei fogli illustrativi di tutti i prodotti a base di interferone beta in vendita in Italia.

Tommaso Sacco

Fonti: Aifa

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI