MENU SEZIONE

Sclerosi Multipla e gravidanza

La relazione fra sclerosi multipla e gravidanza è uno degli aspetti della malattia che ha subito il più radicale cambiamento di opinione da parte degli esperti. Infatti, in un passato durato fino ad alcuni decenni fa, alle donne veniva consigliato di non avere figli in quanto la gravidanza poteva peggiorare l’andamento della malattia. Più di recente questa tesi è stata del tutto ribaltata, in quanto si è osservato che la gravidanza non peggiora anzi in qualche caso migliora il decorso della malattia, in particolare nell’ultimo periodo prima del parto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Questa acquisizione è stata particolarmente importante in quanto la sclerosi multipla colpisce le donne proprio nel periodo della vita nel quale normalmente hanno figli e quindi, dover rinunciare al concepimento era per molte di loro difficile da accettare e poteva costituire un importante danno psicologico che si ripercuoteva negativamente in generale sulla loro vita e, in particolare, sul rapporto con il marito o con il compagno.

Venuta a cadere quella raccomandazione negativa verso la gravidanza, rimangono alcuni aspetti che una donna con sclerosi multipla dovrebbe conoscere per vivere nel migliore dei modi un evento fondamentale della sua vita. In questa sezione del sito si riporteranno informazioni riguardanti tali aspetti, che andranno approfonditi con il medico di riferimento.

Come influisce la sclerosi multipla sulla gravidanza?
Come influisce la gravidanza sulla sclerosi multipla?
Le cure per la sclerosi multipla influiscono sulla gravidanza?
La gestione delle recidive in corso di gravidanza
Risonanza magnetica e gravidanza
Sclerosi multipla e parto
Il puerperio e la sclerosi multipla

Conclusioni

Passando in rassegna i vari aspetti della relazione fra sclerosi multipla e gravidanza, si rileva che, per alcuni di essi, esistono dati e informazioni sufficienti a orientare le decisioni; per altri, l’approccio migliore consiste nella valutazione del bilancio fra rischi e benefici, relativi a ciascuna scelta, da condividere fra la donna con sclerosi multipla e il neurologo di riferimento o altre figure professionali che possano fornire il loro supporto: psicologo, assistente sociale, ostetrico, anestesista, ecc. Insomma, se in generale la gestione ottimale della sclerosi multipla richiede un lavoro “di squadra”, questo approccio è ancora più necessario alla donna con questa malattia che voglia avere un figlio.

Tommaso Sacco

Fonti

Glossario

Sistema immunitario

Insieme di cellule, tessuti e organi che regolano i contatti dell’organismo con l’ambiente e lo difendono dagli attacchi

Vai al glossario sulla Sclerosi multipla

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI