MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Tumori squamosi della testa e del collo: un conservante per alimenti può interferire con il loro sviluppo?

Notizia

PUBBLICATO

Tumori squamosi della testa e del collo: un conservante per alimenti può interferire con il loro sviluppo?

Uno studio condotto in vitro e in vivo, ossia su tessuti isolati e in modelli animali, da un gruppo di ricercatori statunitensi e pubblicato su Cancer Medicine (Medicina del Cancro), ha valutato se la nisina possa rallentare lo sviluppo dei tumori a cellule squamose della testa e del collo (in inglese, Head and Neck Squamous Cell Carcinoma: HNSCC).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

L’HNSCC è il tipo di tumore di testa e collo più diffuso nel mondo. Le neoplasie di testa e collo si sviluppano nei tessuti o negli organi di queste aree anatomiche e in particolare, nelle cavità di bocca e naso, alle orecchie, nella faringe e nella laringe.

La nisina è una molecola che appartiene al gruppo delle batteriocine. Esse sono proteine o polipeptidi prodotti dai batteri, che uccidono altri batteri o ne inibiscono la crescita. Per la sua azione battericida, la nisina è utilizzata come conservante negli alimenti.

Durante sperimentazioni in vivo e in vitro, la nisina è stata in grado di rallentare la proliferazione delle cellule tumorali dell’HNSCC e di favorirne l’apoptosi, ossia la morte per auto-distruzione. Il meccanismo con cui agisce la batteriocina non è ancora chiaro, anche se si è visto che essa attiva un’altra proteina denominata CHA1. Quest’ultima determina la formazione di pori nella membrana delle cellule tumorali, che diventano vie d’accesso per sostanze pericolose per la sopravvivenza delle cellule stesse, come il calcio, che favorisce l’apoptosi.

Quelle disponibili sono evidenze molto preliminari e molte sono le verifiche sperimentali necessarie per capire se da tali evidenze potranno scaturire soluzioni per la pratica clinica.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Nisin, an apoptogenic bacteriocin and food preservative, attenuates HNSCC tumorigenesis via CHAC1; Cancer Medicine, 2012, December 1(3): 295-305.