MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Tumore ai polmoni: quali i vantaggi della Chirurgia Toracica Video-Assistita?

Notizia

PUBBLICATO

Tumore ai polmoni: quali i vantaggi della Chirurgia Toracica Video-Assistita?

Nelle scorse settimane, i maggiori esperti italiani di chirurgia toracica si sono riuniti presso il Centro Congressi della Clinica Humanitas di Rozzano (Milano) per seguire un corso dedicato alla Chirurgia Toracica Video-Assistita (dall'inglese Video Assisted Thoracic Surgery, VATS) e alla sua applicazione nel trattamento del carcinoma polmonare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

La VATS è un metodo di chirurgia poco invasiva messo a punto in Italia negli anni '90, che prevede l'utilizzo di strumenti operatori di piccolissime dimensioni e di una telecamera che trasmette le immagini della zona su cui si sta operando su un monitor. Essa sta sostituendo molti interventi chirurgici tradizionali in numerosi ambiti: chirurgia addominale, ginecologica, cardiochirurgica, otorinolaringoiatrica.

La VATS attualmente è poco utilizzata per il trattamento chirurgico dei carcinomi polmonari. La lobectomia (asportazione di un lobo del polmone) per il trattamento del tumore ai polmoni con tecnica VATS,rispetto all'intervento tradizionale, prevede l'utilizzo di strumenti dedicati, inseriti attraverso piccole incisioni "di accesso". Tale tecnica, secondo numerosi studi internazionali, garantisce una serie di vantaggi rispetto all'intervento tradizionale: riduzione del trauma su organi e tessuti interessati dall'intervento, del sanguinamento, dei tempi di ospedalizzazione e di recupero; minor rischio di complicazioni (grazie alla ridotta invasività ); miglior sopravvivenza a cinque anni.

Secondo il responsabile della Chirurgia Toracica di Centro Oncologico della Clinica Humanitas, Marco Alloisio, "fino a questo momento, le indicazioni per la VATS sono limitate ai primi stadi della malattia oncologica polmonare, anche se riteniamo che in un prossimo futuro possano essere estese. Per questo motivo assume una notevole importanza la diagnosi precoce, per poter intervenire sul tumore quando è ancora di piccole dimensioni".

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Quotidiano Sanità