MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Terapie innovative per il cancro più accessibili per tutti

Notizia

PUBBLICATO

Terapie innovative per il cancro più accessibili per tutti

La Commissione Igiene e Sanità  del Senato ha approvato una mozione che impegna il Governo "ad intervenire affinché l'effettiva disponibilità  dei nuovi farmaci antitumorali sia garantita in tutte le Regioni immediatamente dopo la loro registrazione da parte dell'AIFA (ndr Agenzia Italiana del Farmaco), dato che si tratta di presidi farmaceutici che hanno già  ricevuto una valutazione positiva, a livello sia europeo sia nazionale". Il provvedimento è stato adottato dopo che la Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO), l'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) e la Società  Italiana di Ematologia (SIE) avevano sottolineato la diversità  di accesso ai "nuovi" farmaci antitumorali nelle varie regioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

La mozione rappresenta un passo importante verso la rapidità  e l'uniformità  dell'accesso ai farmaci antitumorali più innovativi in tutte le regioni italiane. Attualmente, i farmaci innovativi oncologici sono effettivamente messi a disposizione dei pazienti immediatamente dopo l'approvazione dell'AIFA solo in poche regioni e nella provincia autonoma di Bolzano; nelle altre l'accesso alle cure innovative è limitato e tardivo. Queste difformità  sono legate ai diversi meccanismi previsti nei prontuari terapeutici regionali. Gli esperti si augurano che questo provvedimento si traduca, a breve, in un'effettiva uniformità  di terapie oncologiche innovative, senza differenze regionali.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: Quotidiano Sanità