MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Il problema dei tumori del colon e del retto sfuggiti alla diagnosi

Notizia

PUBBLICATO

Il problema dei tumori del colon e del retto sfuggiti alla diagnosi

Uno studio eseguito in Gran Bretagna ha dimostrato che raramente i tumori del colon o del retto sfuggono alla diagnosi, ma che nei casi in cui questa evenienza si verifica, il ritardo nell’individuazione del problema è grande e gli esiti della malattia sono peggiori.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Vaughan-Shaw e colleghi hanno valutato 395 casi di tumore del colon e del retto. Hanno rilevato che, in 18 di essi (4.6%), circa due anni prima erano stati eseguiti esami, fra i quali colonscopia ed esami radiologici, che non avevano individuato il problema. A tale storia di ricerche fallite si è associata, nella loro casistica, una ridotta sopravvivenza, sia in termini assoluti, che considerando la sopravvivenza priva di malattia. In alcuni casi le indagini sono state incomplete, in altri ci si è concentrati su un problema diverso, ad esempio la presenza di diverticoli, e questo ha distolto l’attenzione dei medici dalla ricerca del tumore.

Nelle conclusioni, gli autori raccomandano di eseguire controlli ampi, ripetuti e sempre accompagnati dalla raccolta di una dettagliata storia dei sintomi, per ridurre al minimo, o possibilmente azzerare, il rischio che tumori del colon e del retto sfuggano alla diagnosi.

Tommaso Sacco

FonteSystematic analysis of missed colorectal cancer cases and common pitfalls in diagnosis; Frontline Gastroenterology, 2015;6(4):232-240