Laparoscopia o chirurgia tradizionale per il cancro del colon localmente avanzato

Notizia |
Fact checked
Laparoscopia o chirurgia tradizionale per il cancro del colon localmente avanzato

Un gruppo di specialisti italiani ha eseguito una revisione della letteratura con metanalisi per confrontare i risultati ottenuti con la chirurgia laparoscopica o con quelli della chirurgia tradizionale nella cura cancro del colon localmente avanzato. I risultati hanno indicato che l’intervento laparoscopico è sicuro e dà buoni risultati.

Potrebbe interessarti anche…

Lo scopo che si sono prefissati Podda e colleghi è stato quello di passare in rivista la letteratura scientifica relativa ai risultati clinici, e a quelli oncologici immediatamente successivi alla rimozione, ottenuti con gli interventi chirurgici fatti in laparoscopia e con quelli che hanno impiegato la chirurgia tradizionale, per rimuovere tumori del colon localmente avanzati. Per farlo, hanno cercato, in tutti i principali archivi di pubblicazioni scientifiche, gli articoli relativi a ricerche che avessero confrontato l’efficacia della chirurgia laparoscopica e di quella tradizionale nella cura del cancro del colon di stadio T4. Per le variabili dicotomiche, cioè quelle espresse con due valori alternativi, è stato calcolato il rapporto di rischio con intervallo di confidenza al 95% e per le variabili con andamento continuo si è impiegata la differenza media, sempre con intervallo di confidenza al 95%. Si è usato anche un metodo standardizzato definito GRADE (Grading of Recommendations Assessment Development and Evaluation: definizione, sviluppo e valutazione della classificazione delle raccomandazioni) per valutare la qualità dell’evidenza a supporto dei dati.  La ricerca ha individuato 24 studi osservazionali, dei quali 21 retrospettivi e 3 prospettici, che sono stati inclusi nell’analisi. In totale queste ricerche hanno arruolato 18.123 persone con cancro del colon localmente avanzato. Di esse, 9.024 sono state sottoposte a rimozione della lesione mediante laparoscopia e 9.099 con chirurgia tradizionale. Gli interventi laparoscopici, rispetto a quelli chirurgici tradizionali, si sono associati a un rischio di decesso significativamente più basso (rischio relativo 0.48; intervallo di confidenza al 95% 0.41-0.56; p<0.001; I2=0 per cento, modello a effetto fisso; qualità dell’evidenza moderata). Con la laparoscopia è stato significativamente ridotto anche il rischio di complicanze (rischio relativo 0.61; intervallo di confidenza al 95% 0.49-0.76; p<0.001; I2=20 per cento, modello a effetto casuale; qualità dell’evidenza molto bassa). Invece non si è rilevata alcuna differenza, tra i malati sottoposti a laparoscopia e quelli operati con chirurgia tradizionale, riguardo alla frequenza di resezione R0 (rischio relativo 1.01; intervallo di confidenza al 95% 1.00-1.03; p=0.12; I2=37 per cento, modello a effetto casuale; qualità dell’evidenza molto bassa) e alla probabilità di sviluppo di recidive (rischio relativo 0.98; intervallo di confidenza al 95% 0.84-1.14; p=0.81; I2=0 per cento, modello a effetto fisso; qualità dell’evidenza molto bassa).

Nelle conclusioni gli autori hanno sottolineato che la chirurgia laparoscopica, per la cura del cancro del colon localmente avanzato, determina risultati clinici migliori ed esiti oncologici simili, rispetto alla chirurgia tradizionale.              

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.