MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Un farmaco usato per la cura di malattie dell’intestino ridurrebbe il rischio di sviluppare il cancro del colon e del retto

Notizia

PUBBLICATO

Un farmaco usato per la cura di malattie dell’intestino ridurrebbe il rischio di sviluppare il cancro del colon e del retto

Un gruppo internazionale di ricercatori ha eseguito una revisione della letteratura sull’effetto di una molecola contenuta in farmaci usati nella cura di colite ulcerosa e Malattia di Crohn sul rischio di sviluppare il cancro del colon e del retto. Le evidenze raccolte suggerirebbero un effetto di “protezione” rispetto alla formazione del tumore.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Bonovas e colleghi segnalano, nell’introduzione all’articolo, che sempre più numerose sono le ricerche sull’effetto dell’assunzione a lungo termine di prodotti a base di 5-Aminosalicilati sulla probabilità di sviluppare un cancro del colon e del retto. I 5-Aminosalicilati sono una classe di farmaci usati per curare malattie infiammatorie dell’intestino, potenzialmente gravi, come la colite ulcerosa e la Malattia di Crohn. È stata eseguita una ricerca in vari archivi di pubblicazioni scientifiche per selezionare gli articoli che hanno analizzato il rapporto fra assunzione di tali prodotti e sviluppo di tumori di colon e retto. Sono stati individuati 31 studi osservazionali indipendenti che, nell’insieme, si riferivano a una casistica di 2137 soggetti con quel tipo di tumore. Gli studi considerati non erano troppo diversi fra di loro, ma quelli eseguiti su pochi soggetti presentavano alcuni limiti. L’analisi complessiva ha indicato una riduzione della probabilità di presentare un cancro del colon e del retto, in chi era stato trattato con 5-Aminosalicilati, di oltre il 40%. Affinando l’analisi in base alle caratteristiche delle diverse ricerche, si è ottenuta una riduzione del livello del rischio variabile dal 30 al 47%. L’effetto protettivo delle cure ha riguardato anche lo sviluppo di displasia ed è stato più marcato nelle persone affette da colite ulcerosa. Infine, il prodotto denominato mesalamina è stato più protettivo di un altro meno recente.

Gli autori hanno concluso che i 5-Aminosalicilati, usati nella cura di malattie infiammatorie croniche dell’intestino, potrebbero avere un effetto di prevenzione del tumore del colon-retto, che andrà verificato in ricerche dedicate.

Tommaso Sacco

Fonte: Systematic review with meta-analysis: use of 5-aminosalicylates and risk of colorectal neoplasia in patients with inflammatory bowel disease; Alimentary Pharmacology and Therapeutics, 2017 May;45(9):1179-1192