MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Abitudini alimentari vegetariane e rischio di cancro del colon e del retto

Notizia

PUBBLICATO

Abitudini alimentari vegetariane e rischio di cancro del colon e del retto

Uno studio eseguito negli Stati Uniti ha valutato la relazione fra alimentazione vegetariana e frequenza di tumori del colon e del retto, in un’ampia casistica. I risultati hanno indicato che le diete vegetariane si associano a una frequenza più bassa di tumori del colon-retto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Orlich e colleghi sono partiti dalla considerazione che il cancro del colon-retto è un’importante causa di mortalità e che la sua prevenzione attraverso la dieta sarebbe molto importante. D’altra parte, la relazione fra diversi tipi di alimentazione vegetariana e il rischio di sviluppare questo tipo di tumore non è chiaramente dimostrata. L’aspetto interessante di questo studio è che è stato preso in considerazione il rischio di cancro del colon-retto in relazione a diversi tipi di dieta vegetariana e in particolare: vegana, latto-ovo-vegetariana, pesco-vegetariana e semi-vegetariana. Le diete pesco-vegetariana e latte-ovo-vegetariana comportano, rispettivamente, l’assunzione di pesci e crostacei o latte, uovo e loro derivati insieme a frutta, verdura e legumi, ovviamente con l’esclusione della carne. La dieta vegana consiste nell’assunzione di frutta, verdura, cereali, legumi e derivati della soia, ma senza carne, pesce, latte, uova e loro derivati. La dieta semivegetariana è basata principalmente su verdura, frutta e altri alimenti di origine vegetale con occasionale assunzione di carne. L’effetto di tutti ciascuno di questi tipi di dieta sul rischio di cancro è stato confrontato con quello di un’alimentazione normale. I dati analizzati riguardavano un’ampia casistica raccolta per uno studio che ha coinvolto 96.354 soggetti appartenenti alla Chiesa Avventista del Settimo Giorno. Le persone considerate per la valutazione del rischio di cancro in rapporto alla dieta sono state 77.659 e l’alimentazione è stata verificata all’inizio dello studio mediante un questionario. La comparsa di cancro del colon e del retto è stata rilevata da archivi dei malati di tumore degli Stati nei quali i soggetti vivevano.

Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Su un periodo medio di osservazione di 7.3 anni sono stati individuati 380 casi di cancro del colon e 110 casi di cancro del retto. Confrontando il totale della popolazione con un qualsiasi tipo di alimentazione vegetariana con quella con dieta non vegetariana, il rischio di cancro del colon-retto è risultato ridotto del 20% (rapporto di rischio 0.78; 95% intervallo di confidenza, 0.64-0.95). La riduzione del rischio per il cancro localizzato solo al colon è stata della stessa entità (rapporto di rischio 0.81; 95% intervallo di confidenza, 0.65-1.00), mentre per il solo cancro del retto il rischio si è ridotto di quasi il 30% (rapporto di rischio 0.71; 95% intervallo di confidenza, 0.47-1.06). L’analisi del rischio per i singoli tipi di dieta vegetariana ha riservato qualche sorpresa. Infatti, nei soggetti vegani la riduzione del rischio del cancro del colon retto è stata solo del 16% (rapporto di rischio 0.84; 95% intervallo di confidenza, 0.59-1.19) e poco diversa è stata per i latto-ovo-vegetariani (rapporto di rischio 0.82; 95% intervallo di confidenza, 0.65-1.02). Il gruppo nel quale si è osservata la riduzione più ampia del rischio di cancro del colon-retto è stato quello delle persone con alimentazione pesco-vegetariana: -43% (rapporto di rischio 0.57; 95% intervallo di confidenza, 0.40-0.82). Né il sesso, né la razza dei soggetti ha influito sulle modificazioni del rischio.

Gli autori hanno concluso che in generale l’alimentazione vegetariana si è associata a una riduzione del rischio di cancro del colon e del retto e che, in particolare quella pesco-vegetariana si è correlata ad una minore probabilità di comparsa di questo tumore.

Tommaso Sacco

Fonte: Vegetarian Dietary Patterns and the Risk of Colorectal Cancers. JAMA Internal Medicine, 2015 Mar 9.