Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

L’impatto dei sintomi del cancro del polmone sulla vita quotidiana

L’impatto dei sintomi del cancro del polmone sulla vita quotidiana

La diagnosi ed il trattamento del cancro polmonare possono influire sulla vita dei pazienti in diversi modi, sia fisicamente che psicologicamente. Tra gli effetti più comuni troviamo:

Potrebbe interessarti anche…

Difficoltà di respirazione: Questo può creare problemi nello svolgimento delle normali attività e compiti quotidiani, come ad esempio camminare, fare la doccia, fare spese ecc.

Inappetenza: La mancanza di appetito è molto comune tra i pazienti affetti da questa patologia, può comportare una perdita di peso con effetti negativi sulle funzioni fisiche e sul tono dell’umore dei malati. Vi sono alcuni modi per tentare di compensare la mancanza di appetito come:

  • mangiare piccole quantità di alimenti ad alto contenuto proteico e calorico, ogni 2 o 3 ore, sostituendoli ai tre pasti giornalieri principali;
  • aggiungere ai cibi calorie e proteine in più, usando burro, panna, latte, miele o formaggio;
  • aggiungere ai normali pasti degli spuntini a base di noccioline, patatine fritte, formaggi o frutta secca;
  • preparare e conservare piccole porzioni dei cibi più graditi da mangiare in pasti distribuiti nel corso della giornata;
  • se possibile, non bere prima dei pasti per ritardare la comparsa del senso di sazietà.

Stanchezza e astenia: sia il cancro polmonare che il relativo trattamento, possono causare nel paziente una forte stanchezza. Altre volte il cancro o i trattamenti provocano una sensazione di marcata stanchezza definita astenia, che contribuisce a penalizzare la vita del malato.

Vedere anche nella sezione Cancro del Polmone

Tommaso Sacco

Bibliografia

  • https://www.aiom.it/wp-content/uploads/2018/11/2018_LG_AIOM_Polmone.pdf
  • https://www.cancer.org/cancer/non-small-cell-lung-cancer/detection-diagnosis-staging/signs-symptoms.html
  • https://www.cancer.org/cancer/lung-cancer/prevention-and-early-detection.html