Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Sintomi dei tumori della testa e del collo

Sintomi dei tumori della testa e del collo

L’individuazione precoce dei tumori della testa e del collo è difficile perché i loro sintomi non sono specifici di questa patologia, ma, come si vedrà di seguito, sono provocati anche da malattie molto meno gravi e molto più diffuse, come le malattie da raffreddamento. Il fatto di essere aspecifici, e di solito poco gravi, fa sì che spesso siano sottovalutati dalle persone che li presentano e dai medici che si trovano a valutarli.

Potrebbe interessarti anche…

I sintomi sono:

  • Mal di gola persistente
  • Difficoltà a masticare o dolore a deglutire
  • Sensazione persistente di naso chiuso da congestione
  • Frequenti sanguinamenti dal naso
  • Gonfiori localizzati al collo o alla mandibola
  • Raucedine prolungata
  • Modificazioni  della voce
  • Dolore all’orecchio
  • Dolore al viso o alla mascella
  • Macchie bianche (leucoplachia) o macchie rosse (eritroplachia) sulla mucosa della bocca
  • Piccole ulcerazioni dolorose sulla mucosa della bocca.

Nell’elenco è importante notare alcuni aspetti. Da una parte si conferma che la maggior parte dei sintomi elencati è spesso provocata da un comune raffreddore o da infiammazioni acute e croniche orecchio, bocca, naso e gola. Dall’altra, due caratteristiche che dovrebbero suscitare almeno il sospetto di una causa diversa da un’infiammazione sono: la comparsa rapida e la persistenza nel tempo, anche a fronte di eventuali cure. Un mal di gola, il sintomo più comune di tutti, se dura nel tempo, si presenta in periodi nei quali le malattie da raffreddamento non sono frequenti e non si risolve con i trattamenti abituali, merita un approfondimento diagnostico. Un’altra caratteristica che costituisce un campanello d’allarme è la combinazione di due o più sintomi o segni, tutti riferiti a una stessa parte anatomica. Ad esempio, l’associazione fra mal di gola, raucedine, cambiamento della voce e comparsa di gonfiori al collo dovrebbe far pensare a qualcosa di più di una malattia da raffreddamento. Un’altra considerazione da fare, circa le manifestazioni dei tumori della testa e del collo, è che il loro tipo e la loro gravità dipende dalla localizzazione del tumore, che può variare di molto. Labbra, cavità della bocca, interno delle narici, gola, dal naso-faringe all’ipofaringe o all’orofaringe, sono percepite come aree anatomiche diverse e, quindi, difficilmente si pensa che uno stesso tumore si possa sviluppare ovunque in tali aree. Inoltre, nell’ambito della cavità orale la neoplasia si può presentare sulla lingua o sulla mucosa in corrispondenza della guance o sul palato o nelle gengive o nel pavimento della bocca, sotto la lingua, ma anche nelle ghiandole salivari. Si tratta di zone diverse, ma che condividono lo stesso tipo di rivestimento e, quindi, anche il rischio che, nell’ambito di tale rivestimento, si formi una lesione tumorale dello stesso tipo.

Vedere anche nella sezione I Tumori della Testa e del Collo

Tommaso Sacco

Bibliografia

  • https://www.aiom.it/wp-content/uploads/2018/10/2018_NumeriCancro-operatori.pdf
  • https://www.aiom.it/wp-content/uploads/2018/11/2018_LG_AIOM_TestaCollo.pdf
  • https://www.cancer.org/cancer/oral-cavity-and-oropharyngeal-cancer/if-you-have-head-or-neck-cancer.html