Spada e polenta alla griglia con battuto mediterraneo

Spada e polenta alla griglia con battuto mediterraneo

Scritto da:
Fondazione Serono

Ingredienti (per 4 persone)

  • 4 tranci di pesce spada,
  • 350 g di farina di mais,
  • 3 filetti di pomodoro secco sott’olio,
  • qualche cappero sottoaceto,
  • 4 olive nere denocciolate,
  • origano,
  • basilico,
  • olio d’oliva extravergine,
  • sale e pepe.

Preparazione

Nell’acqua salata e portata a bollore versate a pioggia la farina di mais, avendo cura di girare continuamente con un cucchiaio di legno per evitare di formare grumi nella polenta. Appena cotta, versatela in un recipiente rettangolare facendola poi raffreddare.

Potrebbe interessarti anche…

Se volete potete utilizzare anche quella precotta: dipende dai gusti personali e dai tempi a disposizione.

Tagliate il trancio di spada a pezzi più piccoli e insaporiteli con poco origano e pepe. Tritate i pomodori scolati dall’olio, le olive, i capperi, e poco basilico e versate tutto in una scodella; unite l’olio e lasciate riposare a parte.

Nel frattempo tagliate la polenta a fette sottili e poggiatela sulla griglia o nel forno. Fatela cuocere 5 minuti per parte, poi fate cuocere il pesce.

Servite lo spada con la polenta e condite con il battuto aromatico.

N.B.: la polenta può essere un’ottima alternativa al pane o alla pasta! Meglio associarla ad un secondo come il pesce: in questo modo si abbassa l’indice glicemico, mantenendo il senso di sazietà più a lungo. Altri pesci in tranci possono essere preparati allo stesso modo, come lo smeriglio ed il palombo.

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.