MENU SEZIONE

Orzo perlato con cuori di carciofi e stracchino

Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 l di brodo vegetale,
  • 30 g di burro,
  • 6 cuori di carciofi,
  • buccia grattugiata di 1/2 limone,
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato,
  • pepe nero macinato a piacere,
  • 320 g di orzo perlato,
  • sale q.b.,
  • 1 scalogno,
  • 150 g di stracchino,
  • timo fresco.

Preparazione

Tritate lo scalogno e ponetelo a sudare in una casseruola con il burro, poi unite l’orzo perlato e fatelo tostare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Aggiungete a piccole dosi il brodo vegetale: fate così cuocere l’orzo per almeno 35-40 minuti. Nel frattempo mondate i carciofi, togliendo loro le foglie dure più esterne e tenendo solo i cuori (in alternativa potete acquistarli surgelati già puliti e pronti all’uso), che taglierete finemente.

Grattugiate quindi la scorza del limone e tritate finemente le foglioline di timo fresco. Unite i carciofi e continuate la cottura dell’orzo aggiungendo, mano a mano, il brodo poco per volta. In ultimo aggiungete all’orzo la scorza del limone, il timo e qualche minuto prima di spegnere il fuoco, unite lo stracchino e mantecate bene; integrate il parmigiano grattugiato, aggiustate di sale e di pepe e servite immediatamente.