MENU SEZIONE

Agnello gratinato con carciofi e piselli

Ingredienti (per 8-10 porzioni)

  • 1 spicchio d’ aglio,
  • 1/2 l di brodo vegetale,
  • 300 g di cuori di carciofi,
  • 700 g circa di agnello misto,
  • 2 cipolle medie,
  • 6 cucchiai di olio di oliva extravergine,
  • 120 g di mollica di pane sbriciolata,
  • 60 g di pangrattato,
  • 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato,
  • 20 g di pecorino grattugiato,
  • pepe nero macinato q.b.,
  • 250 g piselli freschi sgranati (oppure surgelati),
  • prezzemolo tritato 2 cucchiai,
  • 1 bicchiere di vino rosso.

Preparazione

Preparate 1/2 litro di brodo vegetale. Tagliate in pezzi la carne di agnello, toglietele tutto il grasso che potete, lavatela ed asciugatela.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Tritate una cipolla e mettetela ad appassire in un tegame con 3 cucchiai di olio; aggiungete poi i piselli e i cuori di carciofi tagliati a quarti e lasciateli cuocere a fuoco moderato fino a che non diverranno teneri ma non sfatti, aggiungendo a mano a mano, quando serve, del brodo. Aggiustate infine di sale.

Tritate poi l’altra cipolla e mettetela ad appassire a fuoco basso in un altro tegame con altri 3 cucchiai d’olio, e aggiungete poi la carne di agnello a pezzi. Fate giusto imbianchire (non rosolare) la carne, poi aggiustate di sale e aggiungete immediatamente il bicchiere di vino rosso, lasciando cuocere l’agnello a fuoco moderato, coperto con un coperchio per altri 20 minuti circa, finché il liquido di cottura si ispessisca.

Accendete il forno a circa 200°, prendete una tortiera abbastanza grande da contenere tutti gli ingredienti e disponetevi prima l’agnello col suo sugo di cottura, e poi i carciofi e i piselli. In una ciotola a parte, sbriciolate la mollica che vi servirà per ricoprire l’agnello e gli altri ingredienti nella tortiera: unite anche il pangrattato, il parmigiano e il pecorino grattugiati, il prezzemolo tritato, il pepe e l’aglio schiacciato.

Mischiate bene gli ingredienti e ricoprite interamente la tortiera; bagnate con il brodo rimasto (circa 300 ml) e mettete la tortiera sul fuoco, coperta con un coperchio, per 10 minuti, giusto il tempo che ci vorrà affinché il vapore di cottura inumidisca ed ammorbidisca la mollica.

A questo punto potete infornare l’agnello e lasciarlo gratinare per circa 20 minuti, fin quando si formerà una crosticina dorata e croccante.

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI