MENU SEZIONE

Perdita di appetito e precoce senso di sazietà

Che cosa sono

Si parla di perdita dell’appetito o di precoce senso di sazietà quando diminuisce la voglia di mangiare o non ci si sente in grado di farlo, oppure quando si raggiunge presto la sensazione di “aver mangiato abbastanza”. Questi sintomi possono essere transitori o durevoli e a seconda della durata, possono comportare perdita di peso, calo delle difese immunitarie e ridotta tolleranza ai trattamenti.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

A cosa sono dovuti

La perdita dell’appetito e il precoce senso di sazietà possono essere causati sia dalla patologia tumorale stessa, che dai trattamenti messi in atto per curarla. Inoltre possono intervenire fattori psicologici come l’ansia, lo stress e la depressione.

Come aiutarsi a tavola

  • Preferire alimenti molto calorici come carne, uova, formaggi e dolci.
  • Non è necessario mangiare ad orari stabiliti, mangiare quando si ha fame risulta essere una valida alternativa, con pasti piccoli ma frequenti durante la giornata (fino a 6-8).
  • Può essere utile tenere a portata di mano uno spuntino come cracker, noci, noccioline, barrette.
  • Bere alcool in piccole quantità prima dei pasti può stimolare l’appetito.
  • Farmaci per stimolare l’appetito si possono utilizzare solo in casi selezionati e sempre sotto il controllo del medico.
  • Cercare di bere il più possibile scegliendo bevande che contengano sostanze nutritive, es. succhi di frutta,latte,minestre.
  • Non bere troppo durante i pasti perché aumenta il senso di sazietà.

Consigli utili

  • Fai 5 o 6 spuntini al giorno anziché tre pasti principali, sarà più facile mangiare e non ti sentirai troppo sazio/a.
  • Cerca di rendere il momento del pasto il più rilassato possibile, circondati di persone con cui stai bene e che ti aiutano a preparare piatti dall’aspetto invitante.
  • Fai dell’esercizio fisico prima di mangiare vedrai che l’appetito ne gioverà.
  • Aggiungi calorie e proteine alla tua alimentazione con zucchero, miele, brioche, cereali, pane, etc.
  • Informa il medico:
    • se in una settimana hai perso più di 3 kg.
    • se compare dolore durante l’assunzione di cibo.
    • se compaiono i segni di disidratazione: lingua asciutta,crampi,
    • della quantità di urina, stanchezza, sonnolenza.

Ricordati

  • Non rispettare gli orari dei pasti ma fai 5/6 spuntini al giorno.
  • Tieni a portata di mano degli snaks per i momenti di fame improvvisa.
  • Bevi molto ma lontano dai pasti e cerca di preferire bevande caloriche come succhi di frutta, latte e minestre.
  • Circondati di persone con cui ti piace stare durante il pasto e cerca di viverlo come un momento di relax.