Trattamento della Siringomielia

Trattamento della Siringomielia

La terapia della siringomielia richiede un approccio multidisciplinare al quale contribuiscono neurologi, pediatri, neurochirurghi, chirurghi, oculisti e altri operatori sanitari. Inoltre, gli approcci devono essere personalizzati sulla base delle caratteristiche delle lesioni e dei sintomi presenti nel singolo malato, ponendo particolare attenzione alla funzionalità generale dell’organismo e alla qualità di vita. In termini di compensazione delle alterazioni a carico del midollo, gli obiettivi prioritari sono quelli di ristabilire un normale flusso del liquido cefalorachidiano e di ridurre o abolire la compressione del tessuto del midollo posto intorno alla cisti. Per questo un passaggio fondamentale è la definizione della o delle cause che hanno alterato il flusso del liquido cefalorachidiano. Per i trattamenti della siringomielia dovuti alla Sindrome di Arnold-Chiari, si rimanda alla scheda dedicata. Nei casi in cui si renda necessario un intervento chirurgico, tale opzione va valutata attentamente e discussa fra malato e neurochirurgo, che a sua volta ha studiato il caso con gli altri specialisti che lo seguono. Vantaggi e svantaggi di tale soluzione vanno ponderati accuratamente, prima di prendere la decisione finale, e si deve diffidare della proposta di tecniche d’intervento innovative delle quali non siano state verificate, con rigore scientifico, l’efficacia e la sicurezza. Altre cure che si impiegano sono farmaci per il dolore, fisioterapia e altre tecniche di rieducazione e di compensazione delle disfunzioni del sistema nervoso.

Potrebbe interessarti anche…

Nella sezione Siringomielia vedere anche

Ultime notizie sulla Siringomielia

Tommaso Sacco

Fonti

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.