Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Sindrome dell'X Fragile

Sindrome dell'X Fragile

La sindrome dell'X fragile è la causa più frequente di ritardo mentale ereditario e è dovuta a una mutazione dinamica in particolare all'espansione progressiva delle triplette (CGG)n localizzate nella regione non codificante all'estremità  5' del gene FMR1 nel Xq27.3.

Potrebbe interessarti anche…

Si tratta di un'alterazione legata al cromosoma X; i segni sono visibili in tutti i maschi portatori e nel 35% delle femmine portatrici. Questo tipo di modalità  di trasmissione è chiamata semidominante legata all'X o dominante legata all'X con penetranza ridotta.

Oltre al ritardo mentale gli altri segni clinici sono lieve dismorfismo disturbi del comportamento e macrorchidismo nei soggetti maschili in età  post-puberale.

Dato il fenotipo lieve la diagnosi clinica è difficile specialmente nei bambini. Di conseguenza indagare su tutti i casi di ritardo mentale che non presentino una chiara causa di sindrome dell'X fragile è spesso l'unico modo per identificare i casi di sindrome di X fragile. Deve essere offerta la consulenza genetica alle famiglie in cui sia presente un affetto al fine di informarle sul rischio di ricorrenza della malattia.

Sono disponibili test diagnostici molecolari e citogenetici anche se con gli anni questi ultimi saranno interamente sostituiti dai primi. Per lo screening vengono utilizzati i test basati sulla reazione a catena della polimerasi mentre l'ibridazione tramite Southern blot è il test diagnostico per l'identificazione della mutazione e della premutazione.

La diagnosi prenatale è possibile tramite Southern blot sui villi coriali o sul liquido amniotico. Date le difficoltà  legate alla premutazione e alla gravità  variabile delle manifestazioni nelle femmine portatrici è necessario effettuare ulteriori studi sulle consulenze eseguite nelle famiglie affette dalla sindrome dell'X fragile.

Fonte: Orpha.net che ringraziamo per averci concesso l'utilizzo del testo.

Per maggiori Informazioni sulla Sindrome dell'X Fragile andate a questo link.

Contatta l'esperto

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda
Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti