MENU SEZIONE

La Rete nazionale delle malattie rare

La Rete nazionale dedicata alle malattie rare prevista dal decreto 279/2001 è costituita da Presidi accreditati: ospedali e centri appositamente individuati dalle regioni e abilitati all'assistenza dei malati partendo dalla diagnosi fino al trattamento delle malattie rare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Tra i Presidi coinvolti alcuni sono stati selezionati come Centri di riferimento regionali e sovra regionali. Essi svolgono azioni di coordinamento fra i Presidi dell'area di competenza gestendo il flusso di informazioni fra essi e il CNMR e sovrintendono alle attività  di sorveglianza delle Rete nazionale e di raccolta dati del Registro nazionale.

Se si sospetta che un paziente sia affetto da una malattia rara egli viene indirizzato verso uno dei Presidi o dei Centri di riferimento dove può essere inserito in un percorso diagnostico gratuito: se la diagnosi è confermata il paziente ha diritto a ricevere cure e assistenza gratuite in qualsiasi struttura del SSN.

Vedere anche in Lo stato delle malattie rare in Italia