Terminato il contest “Ten Thousand T-Shirts for Disability”: un incredibile successo.

Comunicato Stampa |
Terminato il contest “Ten Thousand T-Shirts for Disability”: un incredibile successo.

Alla mezzanotte dell’8 maggio si è concluso il contest indetto dalla Fondazione Cesare Serono per selezionare il logo che accompagnerà la campagna “Ten Thousand T-Shirts for Disability“. Si tratta di una campagna volta a richiamare l’attenzione sia delle persone che delle autorità sui problemi delle persone disabili, ancora troppo spesso ignorati. La campagna si autofinanzierà grazie alla vendita di magliette che riporteranno immagini, frasi e vignette che in maniera “scherzosa” ma efficace denunceranno il problema in tutte le sue forme e manifestazioni.

Potrebbe interessarti anche…

Il contest ha avuto un grandissimo successo: più di 130 professionisti (grafici professionisti, laureati e studenti di design della comunicazione provenienti da scuole, accademie, corsi di laurea specifici, ecc.) hanno fatto pervenire le loro proposte, che ora passeranno al vaglio della giuria composta da Luca Pancalli, Presidente del Comitato Paralimpico ItalianoCinzia Ferrara, Presidente dell’AIAP (Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva), Giovanna Talocci, Vice Presidente dell’ ADI (Associazione Disegno Industriale) e il Direttore della Fondazione Cesare SeronoGianfranco Conti. Il vincitore riceverà un riconoscimento di 1.500,00€.

La quantità e la qualità delle proposte dimostra ancora un volta come il tema della disabilità sia sentito. Molte proposte denotano una sensibilità al problema che mi ha stupito e mi incoraggia proseguire con determinazione nel progetto. L’obiettivo della totale inclusione e delle pari opportunità non è dietro l’angolo ma sono certo che verrà raggiunto, anche col nostro piccolo contributo

– ha dichiarato Gianfranco Conti,  direttore della Fondazione Cesare Serono.

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.