Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Rituximab

Anticorpo monoclonale che ha un effetto sui linfociti B che, sulla superficie, presentano la molecola denominata CD20. E’ usato da anni nella cura dei tumori e nella prevenzione dei meccanismi di rigetto che si possono verificare nei trapianti d’organo. Poiché i linfociti B hanno un ruolo nel danno alla mielina, caratteristico della sclerosi multipla, il rituximab è in corso di sperimentazione nel trattamento della sclerosi multipla.

Potrebbe interessarti anche…

Contatta l'esperto

CONTATTA GLI ESPERTI

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda
Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti