MENU SEZIONE

FONDAZIONE CESARE SERONO

Ricombinante

Si definisce così un farmaco prodotto con la tecnica del DNA ricombinante. In questa denominazione rientra un insieme di procedure di laboratorio che consentono di tagliare tratti di DNA con strumenti biologici, come gli enzimi, e di riprodurre i tratti di DNA tagliati, in quantità virtualmente illimitate. Tali tratti di DNA vengono legati al DNA di microrganismi, per esempio batteri, che, grazie a questa modifica, acquisiscono la capacità di produrre molecole, come alcuni ormoni, che si utilizzano nella cura delle malattie. Se prodotti applicando le metodiche più avanzate, questi farmaci sono del tutto identici a quelli sintetizzati dall’organismo umano.

Sinonimi:

DNA ricombinante, Tecnica del DNA ricombinante