MENU SEZIONE

FONDAZIONE CESARE SERONO

Insulina

Ormone prodotto dalle cellule denominate “beta” delle isole del Langherans del pancreas. Gli effetti principali dell’insulina riguardano il metabolismo del glucosio e, in particolare, l’ormone favorisce l’entrata del glucosio in molte cellule (p.es.: quelle del muscolo e del fegato), sopprime la produzione di glucosio da parte delle cellule, sia direttamente che indirettamente attraverso il glucagone, e blocca la gluconeogenesi e la lipolisi. L’insieme di questi effetti tende, in condizioni normali, a ridurre la concentrazione nel sangue del glucosio e, infatti, quando la produzione di insulina non è sufficiente o i tessuti non “rispondono” agli effetti dell’insulina, cioè sono insulino-resistenti, e si rilevano livelli elevati di glicemia. All’insulina sono attribuiti anche altri effetti, come quello di stimolare la proliferazione delle cellule di certi tessuti e per questo un eccesso della sua concentrazione nel sangue aumenterebbe il rischio di sviluppo di alcuni tumori. Versioni di questo ormone prodotte come farmaci sono usati nella cura del diabete.

Alcuni diabetici possono sviluppare allergie alle insuline che assumono, specie se si tratta di prodotti derivati da animali.

Sinonimi:

Insulino-resistenza