Angioedema

La parola deriva da “angio”, un termine medico che indica i vasi sanguigni, e “edema” un meccanismo della reazione infiammatoria. L’angioedema consiste nella rapida formazione di rigonfiamenti nell’ambito degli strati della pelle, delle mucose e dei tessuti posti al di sotto delle mucose. Le mucose sono i rivestimenti di tubo digerente, vie aeree, genitali, ecc. I segni ed i sintomi dell’angioedema sono il rigonfiamento della pelle del volto, spesso vicino alla bocca, e/o della mucosa di bocca, labbra, lingua e laringe (tratto di passaggio fra faringe e trachea). L’angioedema può durare da qualche minuto a qualche ora. Nei casi più gravi si registra anche lo stridore, un rumore provocato dall’occlusione delle vie aree e diminuzione dei livelli di ossigeno. L’angioedema può essere causato dalle allergie alimentari.

Sinonimi:
edema angioneurotico, edema di Quincke
Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.