MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Procreazione Medicalmente assistita: qual è la prevalenza della Sindrome del Follicolo Vuoto?

Notizia

PUBBLICATO

Procreazione Medicalmente assistita: qual è la prevalenza della Sindrome del Follicolo Vuoto?

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori statunitensi ha valutato la prevalenza della Sindrome del Follicolo Vuoto (in inglese Empty Follicle Syndrome: EFS) nella Procreazione Medicalmente assistita (PMA).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Per PMA si intende l'insieme delle procedure impiegate per ottenere il concepimento nelle coppie che non riescono ad avere figli in modo naturale . I follicoli sono piccole cavità  localizzate nelle ovaie, che contengono le cellule uovo nei vari stadi di maturazione. Nella PMA si somministrano ormoni che stimolano la maturazione dei follicoli e delle cellule uovo in essi contenute. Poi si prelevano gli ovociti, che verranno utilizzati nei passaggi successivi della PMA.

Per EFS si intende una situazione nella quale non si riescono a prelevare ovociti da follicoli che apparentemente si erano sviluppati correttamente durante la stimolazione ovarica per una ART; se distinguono due forme: vera e falsa.

La EFS "vera" è stata definita come un fallimento nel prelievo di ovociti dopo una stimolazione ovarica controllata con uno sviluppo normale dei follicoli, in presenza di livelli ottimali di Gonadotropina Corionica Umana, ormone fondamentale per lo sviluppo di una gravidanza, il giorno del prelievo degli ovociti. Invece, per EFS "falsa" si intende un fallimento nel prelievo di ovociti dopo una stimolazione ovarica controllata con uno sviluppo normale dei follicoli, ma in presenza di livelli bassi di Gonadotropina Corionica Umana nel giorno del prelievo degli ovociti.

E' stata analizzata una casistica di 12.359 pazienti che, fra il 2004 e il 2009, sono state sottoposte a PMA. In totale, nella casistica considerata, sono stati rilevati due casi di EFS vera e nove casi di EFS falsa. La prevalenza di EFS vera è stata pari allo 0,016% e quella di EFS falsa è stata pari allo 0, 072%.

Gli autori hanno concluso che, nella casistica considerata, la EFS vera è stata rara. Studi futuri sono necessari per chiarire la prevalenza di EFS nelle donne sottoposte a PMA in altri paesi e contesti clinici.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fonte: The prevalence of genuine empty follicle syndrome; Fertility & Sterility 2011, Volume 96, Issue 6, December 2011, pp. 1375-1377