Supporto alla fase luteale

Supporto alla fase luteale

Il supporto alla fase luteale consiste in un approccio che serve a compensare un’inadeguata o mancata funzione del corpo luteo nella fase successiva all’ovulazione. Tale approccio si rende necessario nei cicli di Procreazione Medicalmente Assistita, quando si pensa che, al momento della raccolta degli ovociti, risultano eliminate anche le cellule della granulosa, che dovrebbero formare in seguito il corpo luteo. Mancando o non essendo abbastanza numerose le cellule del corpo luteo, la produzione di progesterone da parte di quest’ultimo non è sufficiente a far maturare l’endometrio e a determinare e mantenere l’impianto dell’embrione.

In generale, la somministrazione di progesterone si inizia dal giorno del recupero degli ovociti e, se si ottiene la gravidanza, si continua fino alla decima settimana della stessa. Esistono numerose formulazioni di progesterone, da somministrare per bocca, intramuscolo e nella vagina. La via di somministrazione orale non è raccomandata. Il supporto alla fase luteale con progesterone ha dimostrato di aumentare la frequenza di gravidanze, rispetto a non applicare questo approccio o ad applicarlo usando la gonadotropina corionica umana.

Potrebbe interessarti anche…

Vedere anche in Procreazione Medicalmente Assistita:

Approfondimenti:

Tommaso Sacco

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.