Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Sviluppo sessuale in adolescenti nati piccoli per età gestazionale

Notizia |time pubblicato il
Sviluppo sessuale in adolescenti nati piccoli per età gestazionale

Uno studio ha valutato vari parametri relativi allo sviluppo sessuale in adolescenti, di sesso femminile, nati piccoli per età gestazionale e che avevano avuto una crescita di recupero compensativa. I risultati hanno dimostrato che in questi soggetti, nonostante la crescita di recupero, il volume dell’utero e degli ovai a volte rimane inferiore al normale e ciò può condizionare negativamente la funzione riproduttiva.

Potrebbe interessarti anche…

Nei soggetti nati piccoli per età gestazionale, un opportuno trattamento può determinare quella che in inglese si chiama catch-up growth, traducibile in italiano con il termine crescita di recupero. Tale fenomeno permette il raggiungimento di un’altezza pari a quella di chi è nato con dimensioni normali, rispetto all’età gestazionale. Petraitiene e colleghi hanno eseguito uno studio per verificare se adolescenti di sesso femminile, che avevano avuto una crescita di recupero raggiungendo un livello di accrescimento normale per la loro età, avevano una normale struttura delle gonadi e una corretta secrezione degli ormoni sessuali. Si è trattato di una ricerca osservazionale, prospettica, longitudinale che ha seguito i soggetti arruolati dalla nascita fino all’adolescenza. Sono state valutate 55 adolescenti, 20 piccole per età gestazionale e 35 normali per età gestazionale, sottoposte a un controllo finale all’età media di 12.7 ± 0.1 anni. Sono state misurate le concentrazioni nel sangue di FSH, LH, estradiolo, testosterone e globulina legante gli ormoni sessuali. Inoltre, è stata eseguita una curva da carico di glucosio e, con l’ecografia, sono state verificate le dimensioni di utero e ovai. Si è rilevato che queste ultime erano significativamente  più piccole (p=0.013 e p=0.039 per ovai e utero, rispettivamente) nelle adolescenti nate piccole per età gestazionale, rispetto ai confronti. Inoltre, in quelle nate piccole per età gestazionale, rispetto a quelle normali, era significativamente ridotta la concentrazione nel sangue di globulina legante gli ormoni sessuali (p=0.039) ed erano significativamente aumentati i livelli di: testosterone (p=0.03), indice degli androgeni liberi (p<0.001) e quelle della glicemia, rilevata due ore dopo il carico di glucosio (p=0.005). Il peso alla nascita e la velocità di accrescimento nella prima infanzia si sono correlati, nel 37.4% dei casi, alla variazione del volume dell’ovaio (p=0.004). L’Indice di Massa Corporea alla nascita, l’aumento dello spessore della piega cutanea periferica nel secondo anno di vita e la velocità di accrescimento nella prima infanzia si sono correlati, nel 43.2% dei casi, ai livelli di testosterone nell’adolescenza (p=0.006).                 

Nelle conclusioni, gli autori hanno segnalato che le adolescenti nate piccole per età gestazionale e che hanno avuto una crescita di recupero possono avere, comunque, un iperandrogenismo e un ridotto volume di utero e ovai. Ciò è importante perché potrebbe influenzare negativamente la funzione riproduttiva nelle fasi successive della vita. 

Tommaso Sacco

Fonte: Sex Hormones, Gonad Size, and Metabolic Profile in Adolescent Girls Born Small for Gestational Age With Catch-up Growth; Journal of Pediatric & Adolescent Gynecology 2019 Nov 7