MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Proposte nuove Linee Guida per la gestione del diabete negli anziani

Notizia

PUBBLICATO

Proposte nuove Linee Guida per la gestione del diabete negli anziani

Il Comitato Europeo di Studio sul Diabete negli Anziani (European Diabetes Working Party for Older People: EDWPOP) ha pubblicato di recente delle raccomandazioni per la gestione del diabete in questa fascia di età, nella quale la malattia espone chi ne è affetto ai maggiori rischi di complicanze a carico del cuore e dei vasi, del sistema nervoso, degli occhi e di altri organi ed apparati. Le raccomandazioni forniscono suggerimenti utili ad affrontare tutte le maggiori patologie associate oltre all’alterazione del metabolismo degli zuccheri, che è alla base della malattia diabetica.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

L’ampia diffusione del diabete, come dell’aterosclerosi e di altre alterazioni del metabolismo, viene correlata alle abitudini di vita inadeguate, all’elevata frequenza dell’eccesso di peso e, in un certo senso, al prolungamento della sopravvivenza che si è registrato negli ultimi decenni in molti paesi sviluppati. Si prevede che dal 2010 al 2030 le diagnosi di diabete in Europa passeranno da 54 milioni a 67 milioni, delle quali oltre la metà formulate in individui di età superiore a 60 anni. Queste cifre, preoccupanti in generale, sono ancora più allarmanti per l’Italia dove la popolazione anziana è in continuo marcato aumento ed il numero di persone di età superiore a 65 anni è fra i più alti nel mondo ed è destinato a crescere ancora nei prossimi anni. Diabete vuol dire sintomi invalidanti, bassa qualità di vita, continue verifiche cliniche e di laboratorio e cure complesse. Questa condizione rappresenta quindi un peso per i malati ed anche un grave carico per i Sistemi Assistenziali. In Europa oggi si spendono per il diabete 80 miliardi di euro, vale a dire il 10% della spesa sanitaria totale, che nel 2030 diventeranno 94 miliardi di euro.

Le Linee Guida del EDWPOP sono state formulate partendo da un’estesa ed accurata revisione della letteratura, che ha permesso di individuare le evidenze scientifiche e cliniche più significative. Rispetto alle Linee Guida esistenti, esse hanno adattato le raccomandazioni alle specifiche caratteristiche della popolazione anziana, tenendo in particolare considerazione aspetti come esercizio fisico, alimentazione e impiego dei farmaci. Uno degli obiettivi prioritari di questo documento è quello di prevenire e ritardare comparsa ed evoluzione delle complicanze che mettono a rischio il benessere e l’autonomia degli anziani.

Tommaso Sacco

Fonte: Diabetes mellitus in older people: position statement on behalf of the International Association of Gerontology and Geriatrics (IAGG), the European Diabetes Working Party for Older People (EDWPOP), and the International Task Force of Experts in Diabetes; Journal of the American Medical Directors Association, 2012 Jul;13(6):497-502.