Piccolo per età gestazionale: diagnosi e terapia

Notizia |
Scritto da:
Fondazione Serono
Piccolo per età gestazionale: diagnosi e terapia

Sabino Pesce, Medico, Specialista in Pediatria Preventiva e Puericultura e Direttore della Unità Operativa Complessa di Malattie Metaboliche ed Endocrinologia dell’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, descrive, in questa intervista, gli aspetti principali della diagnosi e della terapia della condizione di piccolo per età gestazionale.

Potrebbe interessarti anche…

Sabino Pesce spiega, in apertura della sua intervista, quale sia la differenza fra la condizione di piccolo per età gestazionale e quella di ridotta crescita intrauterina, sottolineando che quest’ultimo quadro viene definito già durante la gravidanza, mentre il primo si identifica solo al momento della nascita. La conferma diagnostica, nei bambini piccoli per età gestazionale, si ha confrontando età, peso e lunghezza di ciascun soggetto con i valori riportati nelle tavole di Bertino. Un problema che segnala l’intervistato è quello della reazione dei genitori alla notizia della diagnosi. Essi fanno spesso fatica ad accettarla, senza dare la giusta importanza alla loro stessa statura, che non può che influenzare quella del figlio. D’altra parte, iniziare tempestivamente la somministrazione di ormone della crescita comporta un progressivo recupero della statura, nei bambini piccoli per età gestazionale, che, nei protocolli di cura europei, è previsto raggiunga valori normali entro quattro anni. Questo trattamento non permette solo di ottenere un’altezza normale per l’età, e comunque compatibile con quella dei genitori, ma evita anche altre conseguenze della condizione di piccolo per età gestazionale sulla salute, come le alterazioni del metabolismo degli zuccheri e la comparsa nelle femmine in età adolescenziale o adulta, della Sindrome dell’ovaio policistico.

I bambini piccoli per età gestazionale possono essere curati efficacemente con l’ormone della crescita ed è importante che la diagnosi sia tempestiva e il trattamento venga iniziato presto.

Redazione Fondazione Cesare Serono

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.