Nei maschi con disturbo da ipersessualità ci sono livelli elevati di ossitocina

Notizia |
Fact checked
Nei maschi con disturbo da ipersessualità ci sono livelli elevati di ossitocina

Uno studio internazionale ha valutato la relazione, nei maschi, tra disturbo da ipersessualità e concentrazione nel sangue di ossitocina. I risultati hanno dimostrato che la concentrazione nel sangue di questo ormone tende a essere aumentata in presenza di ipersessualità.

Potrebbe interessarti anche…

Il disordine da ipersessualità consiste in un’alterazione del desiderio sessuale, non associato a perversioni, che si presenta con comportamenti sessuali eccessivi e persistenti, associati a diversi stati dell’umore, e con una componente di impulsività e di perdita del controllo. Tale disordine è stato suggerito per la prima volta come possibile diagnosi nella quinta edizione del Manuale diagnostico e statistico dei disordini mentali (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorder: DSM V). Nell’attuale edizione del Manuale, l’undicesima, il disturbo da ipersessualità è inserito tra quelli che comportano, in generale, alterazioni del controllo degli impulsi. Se la definizione di questo disturbo è stato un importante progresso, in quanto ha aiutato a individuare e a trattare chi ne è affetto, restano ancora da definire i meccanismi che lo determinano. I comportamenti sessuali sono regolati da meccanismi complessi, che coinvolgono varie parti del sistema nervoso centrale, dal sistema limbico, all’attività inibitoria del lobo frontale. Si sa che molti mediatori partecipano alla loro regolazione, dopamina, serotonina, glutamato, acido gammaaminobutirrico e vari neuropeptidi, ma non è noto come essi influenzino il disturbo da ipersessualità. Alcuni studi nelle persone che ne sono affette hanno dimostrato la presenza di alterazioni della regolazione del sistema neuroendocrino. Inoltre, nei maschi che presentano il disturbo le concentrazioni nel sangue di LH tendono a essere aumentate, ma non lo sono, come ci si potrebbe aspettare, quelle di testosterone. Per fare chiarezza su questi aspetti Flanagan e colleghi hanno eseguito uno studio su 64 maschi con disturbo da ipersessualità, confrontandoli con 38 soggetti normali. La diagnosi di disturbo da ipersessualità è stata confermata con varie prove standardizzate. Nei maschi con disturbo da ipersessualità si sono rilevate concentrazioni elevate di ossitocina nel sangue (31.0 ± 9.9 pM), rispetto ai soggetti di controllo (16.9 ± 3.9 pM), con una differenza statisticamente significativa tra i due gruppi: p<0.001. Si sono rilevate relazioni significative tra concentrazioni nel sangue di ossitocina e punteggi delle scale che hanno valutato disturbo da ipersessualità. Nei 30 soggetti affetti dal disturbo che hanno completato un ciclo di terapia cognitivo-comportamentale si è rilevata una riduzione significativa della concentrazione di ossitocina: da 30.5 ± 10.1 pM a 20.2 ± 8.0 pM, con una differenza statisticamente significativa tra prima e dopo il trattamento: p<0.001.

Secondo gli autori, i risultati del loro studio hanno suggerito una relazione significativa tra presenza del disturbo da ipersessualità e aumenti della concentrazione di ossitocina nel sangue, testosterone, LH.                             

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.