Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Effetti dell’associazione di insulina e ormone della crescita in soggetti con diabete di tipo 1 e problemi di accrescimento

Notizia |time pubblicato il
Effetti dell’associazione di insulina e ormone della crescita in soggetti con diabete di tipo 1 e problemi di accrescimento

Uno studio eseguito in Italia ha valutato l’effetto dell’associazione fra ormone della crescita e insulina nella cura dei bambini con problemi di crescita. I risultati hanno dimostrato la fattibilità della cura, la sua sicurezza e l’efficacia nel favorire l’accrescimento.

Potrebbe interessarti anche…

Zucchini e colleghi sono partiti dalla considerazione che gli endocrinologi pediatri prescrivono raramente in associazione ormone della crescita e insulina nei bambini affetti da diabete di tipo 1 e che hanno un’altezza inferiore a quella dei loro coetanei sani. Per questo essi hanno valutato i protocolli di cura che gli specialisti italiani applicano in questi quadri. Il diabete di tipo 1 è una malattia che determina una carenza di insulina, vale a dire dell’ormone che favorisce la distribuzione dello zucchero (glucosio) dal sangue verso i tessuti. La causa del diabete di tipo 1 non è nota, ma il meccanismo di sviluppo più accreditato è una reazione autoimmunitaria nei confronti delle cellule situate nelle Isole del Langherans che producono insulina.

Agli specialisti che hanno collaborato alla ricerca è stato inviato un questionario nel quale sono stati raccolti informazioni e dati riguardanti l’accrescimento e la gestione del diabete di tipo 1. Quarantadue centri hanno risposto al questionario, l’84% di quelli contattati. Ventinove centri hanno dichiarato che, abitualmente, l’associazione fra insulina e ormone della crescita non viene usata. Tredici centri hanno dichiarato di aver trattato con questo approccio un totale di 17 malati, dei quali 9 avevano iniziato ad assumere l’ormone della crescita prima della comparsa del diabete di tipo 1 e 8 dopo. In tutti i bambini sono stati valutati altezza, dosi di insulina assunte e concentrazioni nel sangue dell’emoglobina glicata, un indice del controllo del metabolismo degli zuccheri nei soggetti diabetici. Sulla base dei risultati raccolti, Zucchini e colleghi hanno concluso che: la maggior parte dei medici italiani non prende in considerazione l’associazione fra ormone della crescita e insulina nei bambini diabetici con problemi di accrescimento e che l’esperienza raccolta con i soggetti che hanno ricevuto questa cura dimostra che essa è fattibile, sicura ed efficace nel promuovere la crescita, senza influire negativamente sul metabolismo degli zuccheri.

La casistica limitata e il tipo di indagine eseguita rendono le evidenze raccolte in questo studio del tutto preliminari. Sarà importante che gli specialisti condividano protocolli di associazione fra insulina e ormone della crescita, da valutare in studi su ampie casistiche. Se i risultati di queste ricerche confermeranno efficacia e sicurezza di questo approccio, esso potrà essere proposto nella pratica clinica.

Tommaso Sacco

Fonte: Combined Therapy with Insulin and Growth Hormone in 17 Patients with Type-1 Diabetes and Growth Disorders; Hormone Research in Paediatrics, 2014 June 11.

Contatta l'esperto

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda
Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti