MENU SEZIONE

Tessuto adiposo e gestione dell’energia

Per comprendere i meccanismi di sviluppo di sovrappeso e obesità e delle malattie da essi provocate bisogna sapere come l’organismo utilizza e immagazzina le molecole che servono a fornire l’energia di cui ha bisogno e, soprattutto, è opportuno definire il ruolo del tessuto adiposo. Infatti, è vero che tali meccanismi sono indispensabili per la sopravvivenza perché tutti gli organi e i tessuti bruciano grandi quantità di energia, anche in condizioni di riposo, ma è vero altresì che all’origine dell’eccesso di peso c’è sempre uno squilibrio fra l’energia introdotta e quella consumata.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Funzione del grasso corporeo

Oggi, parlando di grasso corporeo, si pensa al tessuto adiposo come causa dell’obesità e del rischio che essa comporta in termini di malattie associate e di mortalità. Ci si potrebbe anche meravigliare che la biologia non abbia sviluppato meccanismi che evitino l’accumulo del grasso corporeo e prevengano le sue conseguenze. In questo modo non si tiene conto del ruolo indispensabile che il tessuto adiposo ha avuto, per la sopravvivenza della specie umana, in epoche nelle quali il problema più diffuso era la mancanza di cibo e non la sua eccessiva disponibilità. Non comprendendo l’importanza del tessuto adiposo in situazioni estreme, come carestie e stati di privazione del cibo, si rischia di non capire perché i meccanismi di conservazione delle riserve di energia sono tanto efficienti.

In questa sezione trovete:

 

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI