Prof. Giuseppe Saggese

Prof. Giuseppe Saggese

Scritto da:
Fondazione Serono
  • Laureato con lode in Medicina e Chiururgiasaggese
  • Specializzato in Pediatria, Puericultura, Endocrinologia

Esperienza Professionale

  • Dal 1995 ad oggi: Professore Ordinario di Pediatria, Università degli Studi di Pisa
  • Dal 1995 ad oggi: Direttore della Clinica Pediatrica, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana
  • Dal 1998 ad oggi: Direttore della Scuola di Specializzazione di Pediatria, Università degli Studi di Pisa
  • Dal 2006 ad oggi: Presidente della Conferenza Permanente dei Direttori delle Scuole di Specializzazione in Pediatria
  • Dal 2012 ad oggi: Presidente del Collegio Nazionale dei Professori Universitari di Pediatria
  • Dal 1999 ad oggi: Responsabile del Centro Regionale di Endocrinologia Pediatrica
  • Nel 2012: Direttore del Dipartimento Universitario di Medicina della Procreazione e dell’Età Evolutiva
  • Dal 2003 al 2006: Presidente della Società Italiana di Pediatria
  • Dal 2003 al 2006: Direttore del Dipartimento Integrato di Pediatria, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana
  • Dal 1999 al 2002: Presidente (e fondatore) della Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza

 Società scientifiche    

  • Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Endocrinologia e Diabetologia Pediatrica
  • Membro del Council, attuale membro del Corporate Liaison Board, della European Society for Pediatric Endocrinology

Attività scientifica

  • 470 pubblicazioni in extenso, delle quali la maggior parte pubblicate su riviste scientifiche internazionali.
  • Ha partecipato come relatore su invito a numerosi congressi nazionali ed internazionali.

Ritorna all’elenco degli esperti

Ultimi articoli

Pubertà ritardata: quando pensare a una patologia
06.10.2021

Pubertà ritardata: quando pensare a una patologia

Si parla di pubertà ritardata nelle femmine quando all’età di 13 anni non è ancora comparso il primo segno e nei maschi quando a 14 anni non è ancora aumentato il volume testicolare.

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.