MENU SEZIONE

Conseguenze e cure per il diabete di tipo 1

Il diabete di tipo 1 può provocare danni e alterazioni delle funzioni a carico di altri organi e apparati, dai vasi sanguigni ai nervi, dal cuore all’occhio, dai reni al cervello, se, con opportune cure, non si mantiene la glicemia entro, o il più vicino possibile, ai valori normali.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE!
Vuoi sapere se sei soggetto a fattori di rischio o hai sintomi di disfunzioni tiroidee? Scoprilo qui!

fondazioneserono.org/questionari/

Cure

L’insulina è la base della cura del diabete di tipo 1. Ci sono vari tipi di insulina che, opportunamente associati nel programma di cura, permettono di controllare bene la glicemia nella grandissima parte dei casi e di prevenire, in tal modo, le malattie associate. In base ai consigli del medico di riferimento, le dosi potrebbero dover essere adattate alle variazioni della glicemia che, a sua volta, risente di fattori come alimentazione e attività fisica. Per questo, si mettono a disposizione, delle persone con diabete, dispositivi che permettono di misurare la glicemia facilmente più volte al giorno. Poiché l’insulina va assunta per tutta la vita, sono state proposte, negli anni, soluzioni che ne facilitassero la somministrazione e ne aumentassero l’accettazione da parte dei malati. Gli autoiniettori facilitano molto l’assunzione dell’insulina e i sistemi automatici di iniezione la possono ulteriormente semplificare.

Vedere in Diabete di tipo 1

Altre informazioni