Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Vaccinazioni disabili e caregiver: nuova ordinanza

Notizia |time pubblicato il
Vaccinazioni disabili e caregiver: nuova ordinanza

Il Commissario Straordinario per l'emergenza Covid19, Gen. Francesco Paolo Figliuolo, ha recentemente firmato una nuova ordinanza che disciplina la prenotazione dei vaccini per le persone con disabilità e i loro caregiver nelle varie regioni.  

Potrebbe interessarti anche…

All'11 Maggio (alle ore 6.10), 4.607.780 dosi di vaccino sono stati somministrate a soggetti fragili e caregiver secondo i dati del governo, con Sicilia e Campania leader in questa particolare classifica.  

Nello specifico, l’ordinanza chiede: 

  • Le Regioni e le Province Autonome devono provvedere immediatamente ad allestire un portale online per le prenotazioni delle persone con disabilità grave di cui alla legge n.104/1992, art. 3, comma 3, per i loro familiari conviventi, per i loro genitori/tutori/affidatari e per i loro (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente) caregiver. 
  • Le Regioni e le Province Autonome devono allestire anche un servizio di assistenza telefonica alla prenotazione complementare al portale online. 
  • Al portale sarà consentito l'accesso tramite inserimento del Codice fiscale e del numero di Tessera Sanitaria della persona con disabilità e, subito dopo, con l'inserimento del Codice fiscale e del numero di Tessera Sanitaria dei relativi familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e caregiver (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente). 
  • L'accesso al portale sarà consentito anche per quelle persone con disabilità che già sono state vaccinate o che, per controindicazioni sanitarie o anagrafiche (es: minori di 16 anni con disabilità grave), non possono essere vaccinate, in modo da consentire la prenotazione per i loro familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e per i loro (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente) caregiver. 
  • Le Regioni e le Province Autonome devono provvedere con la massima tempestività a vaccinare le persone con disabilità grave in condizione di assistenza continuativa domiciliare e impossibilitati a recarsi presso le sedi vaccinali, inviando al loro domicilio team vaccinali dedicati. 
  • Le Regioni e le Province Autonome devono provvedere inoltre con la massima tempestività a completare la vaccinazione dei familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e caregiver delle persone con disabilità grave. 

Questa ordinanza si rende necessaria vista la frammentazione della chiamata per il vaccino per i soggetti fragili e i loro caregiver tra le regioni. Alcune sono già pienamente organizzate mentre altre sono ancora indietro. 

Simon Basten

Fonti: Ministro per le Disabilità, Report Vaccini Anti Covid-19