Spiagge accessibili: Ercolano

Notizia |
Spiagge accessibili: Ercolano

Il progetto di Fondazione Serono di creare una mappatura di spiagge accessibili ci ha portato a Ercolano, dove la piccola spiaggia libera è stata dotata di una passerella e di sedie Job grazie all’impegno dell’Associazione Nuovo Progetto Ercolano e di Ciro Santoro, Consigliere Comunale.

Potrebbe interessarti anche…

L’iniziativa nasce sostanzialmente da un’esigenza sociale: dare alle persone con disabilità la possibilità di raggiungere il mare in maniera facilitata. “E’ stata la nostra priorità sulla quale si è poi strutturata tutta l’iniziativa”, ci dice Ciro Santoro.

“La nostra associazione ha rivolto sempre lo sguardo verso quelle persone non abili, e quest’anno il nostro amico Consigliere Ciro Santoro ha avuto l’idea di realizzare una passerella per le persone con disabilità su una spiaggia libera”, ci ha raccontato il Presidente dell’Associazione, Nicola Florio. “Con l’aiuto dei social, volantini, cittadini, imprenditori, e associazioni, abbiamo raccolto dei fondi” per un totale di €4,300 con contributi da €5 ma anche somme più importanti. Questi fondi sono stati utilizzati “per l’acquisto della passerella e di due sedie Job che permettono alla persona con disabilità di raggiungere il mare e di farsi il bagno in perfetta tranquillità”.

“Il progetto”, continua Santoro, “se lo guardiamo dal punto di vista tecnico, è facilmente realizzabile perché non è condizionato alla realizzazione di strutture portanti quali pedane di legno o basi di cemento. Questa assenza permette alla tipologia di passerella di essere realizzata con pochi passaggi burocratici”.

Cosa abbiamo imparato da Ercolano? Una piccola spesa ha creato una splendida iniziativa per tante famiglie.

Video: Marco Marcotulli

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.